28
ott

Roberto Gatti
in: CONCORSI ENOLOGICI, News

BAROCCO WINE MUSIC – SOLETO – Centro Storico 28 Ottobre 2017 – Start ore 20,00

Nella stagione in cui i vigneti regalano i migliori frutti, il 28 ottobre 2017 a partire dalle ore 20:00, lungo i vicoli del centro storico di Soleto, si svolge la 6 edizione del Barocco Wine Music, dove tradizione, estro artistico e cultura enoica si incontrano, dando vita ad una sublime degustazione, narrante le identità della Puglia.

 

6x3_BWM_2016_DEF

Un itinerario mirato alla scoperta dei percorsi più inebrianti del vino, questo è il Barocco Wine Music, per rivelare la millenaria storia italiana. Ospite della manifestazione quest’anno è la Regione Marche, con una full immersion degustativa, rivolta ad esaltare la tradizione delle singole ‘personalità’ produttrici, tra cui il Verdicchio, La lacrima di Morro d’Alba, il Rosso Conero e il Vernaccia di Serrapetrona.

Le aziende marchigiane che hanno sponsorizzato la serata con la presentazione dei loro vini sono :

 

 

Azienda Vitivinicola Muraro Gloria

 

Via Seriole – Borgo Massano di Montecalvo in F. (PU)

 

Tel/Fax 0722.580819 – Cell: 331.3163700 – info@vinimuraro.it

 

http://www.vinimuraro.it – P. IVA 02262980416

 

 

 

 

 

Az. Agr. Mezzanotte Sandrino

 

Via Arceviese, 100

 

Bettolelle di Senigallia

 

60019 ANCONA

 

Lorenzo Mezzanotte

 

347.0820579

 

info@cantinamezzanotte.it

 

 

 

 

 

Lorenzo Marotti Campi

 

MAROTTI CAMPI Az. Agr. Soc.S.

 

web: www.marotticampi.it

 

Via S.Amico, 14 – 60030 Morro d’Alba (AN)

 

Cell. +39 3331119449, Fax +39 0731618846

 

mail: wine@marotticampi.net

 

 

 

 

 

Azienda Agricola Landi Luciano

 

Via Gavigliano, 16

 

Belvedere Ostrense (AN)

 

Tel. Fax. +39.0731.62353

 

Cell. +39.333.2966579

 

aziendalandi@aziendalandi.it

 

Web : http://www.aziendalandi.it

 

 

Il Barocco Wine Music ha confermato nel corso degli anni, il trend di gradimento in crescita, dei visitatori, degli opinion leader, dei produttori e degli operatori del settore, grazie al contributo dei partners e il carattere fortemente tecnico e specializzato, ospitando oltre 200 etichette, con un successo di circa 20.000 visitatori.

L’edizione 2017 intende, certamente, proseguire il percorso già intrapreso nei cinque anni di amore e passione trascorsi, puntando su 7 itinerari degustativi, curati sapientemente dai migliori sommelier AIS: Negroamaro, Primitivo, Fiano, Chardonnay, Blend, Vino Spumante e Vino Dolce. Si conferma, inoltre ,l’importante concorso “Quinta Selezione Vini Barocco Wine Music”, durante il quale vengono giudicati e premiati i primi tre vini, classificati per le categorie scelte tra: Negroamaro, Primitivo, Fiano, Chardonnay, Blend, alla presenza di una giuria composta da Enologi, Giornalisti e Sommelier di fama internazionale, composta per il 2017 da :

commissione-ok

Roberto Gatti – Wine Taste Presidente giuria internazionale Concorsi Enologici, Luigi Salvo – Direttore Giornale Vino Cibo, Francesco Turri – Editore EGNews Giornale Enogastronomia e Turismo, Luciano Parrinello Enologo, Marco Albanese – Sommelier Relatore Ais delegazione di Lecce.

sommelier

Il 26 ottobre 2017 alle ore 11,30 presso il Comune di Soleto, si sono svolti i lavori della conferenza stampa di presentazione del Barocco Wine Music, con la presenza di tutti i componenti la giuria tecnica del concorso, dI Graziano Vantaggiato Sindaco di Soleto, di Roberto Fatano – Amministratore Interfrutta S.p.a., di Gabriele Petracca Presidente GAL Terre del Levante e di Piero Anselmi Titolare Agenzia Mood.

bwm-foto

Nel corso delle selezioni del Concorso, che hanno seguito la presentazione ufficiale della manifestazione, sono state designate le seguenti etichette, a ricevere il Premio Quinta Selezione Barocco Wine Music.

 

NEGRAMARO

vaglio-massa

1.VAGLIO MASSA ETICHETTA: SPUTAFELE

paolo-leo

2.PAOLO LEO ETICHETTA: ORFEO

lizzano

3.CANTINE LIZZANO ETICHETTA: MANOROSSA

 

 

PRIMITIVO

vecchia-torre-primitivo

1.VECCHIA TORRE ETICHETTA : BAROCCO REALE

primitivo-de-falco

2.CANTINA DE FALCO ETICHETTA : BOCCA DELLA VERITA’

rosso-31

3.UNIONE AGRIC. MELISSANO ETICHETTA : ROSSO 31

 

CHARDONNAY

nottetempo

1.LE VIGNE DI SAMMARCO ETICHETTA : NOTTE TEMPO

teanum

2.TEANUM ETICHETTA: OTRE

battigia

3.PAOLO LEO ETICHETTA : BATTIGIA

 

FIANO

produttori

1.CONS. PRODUT. VINI MANDURIA ETICHETTA : ZIN

san-chirico

2.SAN CHIRICO ETICHETTA : BIEGOSTA

san-marzano

3.SAN MARZANO ETICHETTA : ESTELLA

 

BLEND

arche

1.LE VIGNE DI SAMMARCO ETICHETTA : ARCHE’

vecchia-torre

2.VECCHIA TORRE ETICHETTA : LEVERANO

de-falco

3.CANTINE DE FALCO ETICHETTA: FALCO NERO

 

La cerimonia di consegna della Targa Premio alle aziende produttrici, si svolge il 28 ottobre 2017, durante i lavori della manifestazione, alle ore 21,00 presso Palazzo G. Salomi a Soleto, alla presenza delle autorità pubbliche e dei partners istituzionali.

Una edizione ricca di novità ,quindi, con il vino protagonista assoluto, che attende i numerosi wine lovers. Di Vino In Arte, questo è il sodalizio scelto per il 2017 che si svolgerà all’insegna di emozioni uniche espresse e altre riscoperte – “I veri intenditori non bevono vino: degustano segreti” Salvador Dali. L’itinerario prevede, infatti, un viaggio affascinante che nasce dall’incontro tra le due eccellenze, simboli dell’Italia intera nel mondo. L’immagine del vino, nelle sue diverse e molteplici forme e interpretazioni, è da sempre una presenza costante nelle opere d’arte, dalla pittura alla scultura fino alle arti decorative. È intorno a tale valore identitario, dunque, che si è voluto promuovere questo suggestivo incontro a Soleto, la cui conduzione è affidata all’estro creativo della pittrice enoica di fama internazionale Arianna Greco-“L’Eros guida la vita dell’uomo, sia che si tratti di Eros Celeste che di Eros Terrestre, ed è un sentimento di una forza inaudita”. Se osserviamo un bicchiere di vino abbastanza attentamente vediamo l’intero universo.  Ci sono le cose della fisica: il liquido turbolento in evaporazione , il riflesso sul vetro del bicchiere,e la nostra immaginazione aggiunge gli atomi”diceva Richard Feynman. Passione, tenacia e creatività: questa è l’arte di amare (il vino) di Arianna Greco. Ci vuole coraggio per seguire le proprie passioni, per credere in esse – La storia dell’arte di Arianna Greco, comincia da qui, quando passione tenacia e creatività lavorano insieme, per creare qualcosa di unico nel panorama artistico mondiale. L’incontro di Arianna col vino in Puglia, avviene in età matura, combinato da una vita privata che la porta al colpo di fulmine, con il “liquido odoroso. Nasce in una notte solitaria l’idea di intingere il pennello nel vino e poi il suo primo dipinto. La tecnica di pittura da lei stessa ideata, consiste nell’utilizzare il vino, al posto dei tradizionali colori sulla tela. Nel corso del tempo il vino si ossida su tela, come farebbe in barrique o in bottiglia, cambiando colore, passando dai rossi vivi tipici dei vini giovani ai colori maturi tipici dei vini invecchiati e specifici per ciascun vitigno. Una volta avvenuto il cambiamento, il colore viene “fissato” tramite un procedimento, di cui l’artista custodisce gelosamente il segreto. La stampa italiana ed estera ha paragonato, fin dall’inizio, le sue opere al quadro di Dorian Gray. Tanto affascinante e particolare è stata considerata la sua arte che le sue opere hanno fatto il giro del mondo. L’estro divino di Arianna Greco contamina l’itinerario degustativo, con una esposizione su tela e un live wine painting, per evocare attraverso il linguaggio artistico su tela, il cuore pulsante del Barocco Wine Music 2017. Uno spazio speciale sarà riservato per i migliaia wine lovers presenti, i quali oltre ad altre sorprese, riceveranno in omaggio, i vinarelli in edizione limitata, prodotti in live, dalla pittrice enoica.

Il Barocco Wine Music inoltre, accoglie una serie di tappe dedicate ai Live Wine Music, a cura di vari musicisti e gruppi musicali di altissimo profilo di origini pugliesi, che nel corso della propria vita musicale hanno avuto l’opportunità e il privilegio, di esibirsi insieme a numerosi nomi importanti, dello scenario nazionale e internazionale.

KERKIM – Irene Lungo, voce;Vincenzo Grasso, clarinetto e sax soprano;Maurizio Pellizzari, chitarra e saz;Gianpaolo Saracino, violino;Manuela Salinaro, drum set. Un’idea di ricerca, osservazione e sperimentazione musicale di Manuela Salinaro, sulla scia di un percorso nato tra lo studio delle sonorità balcaniche, nella ricerca di un filo conduttore tra tutte le terre del bacino del Mediterraneo. Avendo studiato e suonato la musica mediorientale, il flamenco, i Balkani, il folk salentino, l’Albania e la Grecia, e viaggiato in quei territori, al termine di questi viaggi, dove ha potuto ascoltare i musici locali, Salinaro ha tracciato nella testa un percorso di dialogo comune, il disegno di un ponte che colleghi luoghi e sensibilità musicali diverse, scoprendo affinità musicali comuni nei ritmi e nelle sonorità.

FULVIO PALESE SAX musicista eclettico e poliedrico, suona tutti i saxofoni, dal sopranino al basso ed il clarinetto, ha approfondito e collaborato circa il Jazz con grandi nomi non solo della musica , del teatro, dello spettacolo e del cinema, tra questi – Jimmy Qwens, George Cables, Nanni Moretti, Serena Autieri, Luigi Piovano, Amii Stwart, Tony Adley, Beppe Servillo, Cristina Comencini.

ELISABETTA GUIDO TRIO “Elisabetta GuidoTrio” e’ composto dalla jazz vocalist e autrice di fama nazionale ed internazionale che da il nome al gruppo, dal M  Luigi Botrugno al piano e da Michele Colaci al contrabbasso.  Il repertorio spazia dai grandi classici del jazz di D.Ellington e C.Porter ,a brani più moderni di C.Mingus e C.Corea, alla bossa nova di A.C.Jobim, sino ad alcune composizioni originali di Elisabetta Guido stessa.  Tra le collaborazioni di prestigio – Dal 2003 collabora come direttrice di coro e vocalist con le produzioni di Rai 1 e Rai 2 (Sanremo – Oscar Tv, Telethon, Premio Barocco). Ha collaborato ed ha inciso con Renzo Arbore, Tullio De Piscopo, Renato Zero, Riccardo Cocciante, Al Bano, Paolo Di Sabatino, Javier Girotto, Roberto Ottaviano, Marco Tamburini, Ares Tavolazzi, Cheryl Porter, Jayonna Sims & Virtuous Standard of Chicago, Arthur Miles, Movin’Melvin Brown.

CHERRY PIE – Miss Michela Giannini – voce, Andrea Rossetti – pianoforte, Roberto Pisacane – contrabbasso, Ovidio Venturoso – batteria. E’ un progetto di nuova costituzione, che ripropone alcuni dei grandi successi dei nostri tempi in chiave retrò-vintage, attraverso riarrangiamenti che vanno dallo swing, al jazz e alle ballads.

PAST & FASUL ITALIAN SWING Antonio Pisciotta chitarra e voce , Fabio Casolaro contrabbasso e voce. Un duo d’eccezione, ironico e singolare, con un mix musicale che evoca la fusione tra sonorità della tradizione popolare e sonorità jazz americane, portando in scena melodie del dopoguerra italiano.

La manifestazione ha voluto assumere una dimensione nuova per il 2017, regalando uno scenario suggestivo e aprendo questi luoghi unici, a tutti coloro che alla passione per il vino uniscono la provocazione intellettuale dell’arte in ogni sua espressione, perchè la fusione di questi, con la cultura e la natura generano un effetto magico – invadono l’anima e i sensi delle persone, tratteggiando una storia antica, profondamente legata alla nostra terra, al lavoro e alla creatività dell’uomo profonde nella tradizione italiana.

 

La manifestazione è organizzata dall’Agenzia Mood, in collaborazione con il Comune di Soleto, patrocinata dall’Associazione Nazionale “Città del Vino” e dall’Associazione Italiana Sommelier.

 

 

 

 

 

Tags: , , , , , , ,

Condividi o commenta BAROCCO WINE MUSIC – SOLETO – Centro Storico 28 Ottobre 2017 – Start ore 20,00

Commenti (1)

Lascia un commento


Seguici anche su: