11
set

Roberto Gatti
in: Recensioni

I grandi spumanti metodo classico del Mosnel

Quale vino piu’ indicato per le calde giornate di questa estate, appena lasciata alle spalle ? Sicuramente una dissetante e stuzzicante bollicina, meglio se ottenuta da uno spumante metodo classico o “ champenois “, ovvero della rifermentazione in bottiglia : lo stesso metodo usato per produrre il blasonato champagne !

 

bollicine

Ricordo alcune serie di champagne che mi sono capitate , durante sessioni fortunate in concorsi internazionali, da applausi ; come apprezzo i migliori prosecchi di Conegliano, Valdobbiadene, come i migliori Trentodoc o Franciacorta.

Scorrendo le pagine di questo sito ed impostando una ricerca nella apposita casella in alto a dx, potrete trovare i tanti spumanti charmat e metodo classico recensiti che mi sono piaciuti molto !

Uno di questi è uno spumante metodo classico, zona Franciacorta, prodotto dalla azienda :

schermata-2012-03-03-a-21_01_45

Azienda Agricola Il Mosnel 

Via Barboglio 14

25040 Camignone di Passirano BS

Tel: 030 653117

Fax: 030 654236

sito : www.ilmosnel.com 

info@mosnel.com

 

Per la storia aziendale Vi rimando al sito aziendale al link :

 

http://www.ilmosnel.com/vignaioli-dal-1836.html

 

 

 

Scheda tecnica Spumante Saten 2009 Docg- gr. 13

( tratto dal sito aziendale )

 dt_19

Vinificazione

In bianco in pressa pneumatica con separazione della I e II spremitura. Dopo 12 ore di decantazione a 13°C, inoculo di lieviti selezionati per la fermentazione parte in vasche di acciaio inox a temperatura controllata, e parte in barrique (40%). Malolattica e travaso precedono l’assemblaggio della Cuvée che a Marzo, aggiunto lo “sciroppo di tiraggio”, viene imbottigliata, tappata con il tappo a corona e coricata in catasta per la presa di spuma

 

franciacortailmosnel

Maturazione ed affinamento

Le bottiglie accatastate restano minimo 36 mesi nei locali delle nostre seicentesche cantine prima del “remuage”. Successivamente sboccate e dosate “Brut” ricevono il tappo a fungo e la gabbietta. Almeno tre mesi di affi namento ulteriore sono infi ne necessari prima di immettere questo Franciacorta sul mercato.

Gradazione alcolica

12,5% vol.

Vitigni

100 % Chardonnay

 

Profilo

Solo le uve Chardonnay che raggiungono il perfetto equilibrio tra maturità e acidità, dopo almeno 30 mesi nel silenzio delle nostre cantine seicentesche, diventano Satén millesimato. Un Franciacorta elegante con una cifra stilistica di grande ricchezza e raffinatezza. Nel calice oro lucente, un perlage cremoso e fitto che anticipa un sorso appagante e persistente. Il profilo aromatico è intenso e avvolgente, con note di gelsomino e glicini, freschezza di gelsi bianchi e polpa di pesca, sfumature di vaniglia e pasta di mandorla. Il sorso è pieno e fragrante, con l’accordo tra ricchezza corposa e una vivace vena sapida, che rende persistente le armonie fresche e fl essuose delle sfumature di frutta secca.

 

 

Note di degustazione di Roberto Gatti

 etichetta-fronte

Bel paglierino di media intensità ; perlage molto fine e persistente, complesso e coinvolgente al naso : si apre con sentori di crosta di pane e lieviti, ma anche note eleganti floreali ; in bocca è fresco, giustamente frizzante, buona acidità in sottofondo, cremoso, piacevole e lungo.

Un ottimo spumante MC italiano che nulla ha da invidiare a molti champagne !!

franciacortailmosnel

In perfetta forma ad 8 anni dalla vendemmia e potrà durare altri 8 anni senza problemi !

bollicine

Uno spumante MC della zona franciacortina che mi ha impressionato per la perfetta tenuta dopo 8 anni dalla vendemmia.

Eccellente 93/100

 

Chapeau a questi bravi produttori !

Roberto Gatti

Tags: , , , ,

Condividi o commenta I grandi spumanti metodo classico del Mosnel

Lascia un commento


Seguici anche su: