13
mar

Roberto Gatti
in: News

I vini croati

Il vino è tra le eccellenze della Croazia: la produzione è sbalorditiva sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo: la regione continentale conta 300 produttori doc, quella costiera 130, con vini estremamente diversi tra loro ed alcune etichette protagoniste del gotha mondiale, soprattutto nell’ambito del bianchi profumati e dei vini da dessert. L’intera Croazia è una grande terra di vendemmia.

 

mappa

 

L’area nord-occidentale della Croazia continentale presenta vitigni abbarbicati sulle alture, a 150-300 metri sul livello del mare. Qui il clima è umido, ma il sole sufficiente per garantire un’ottima produzione, soprattutto di bianchi a bassa gradazione alcolica, freschi e profumati.

 

Tra i molti prodotti, prevalgono il Gravina, la Kraljevina, il Plavec zuti, ma anche vini meno tradizionali e più di nicchia, tra i quali spicca l’ottimo sauvignon di Medimurje.

 punta-htl-3s_hk_1

La zona nord-orientale, dal canto suo, è caratterizzata da declivi più morbidi e i vitigni si trovano a 150-200 metri sul livello del mare, forti di un clima più secco ed organizzati spesso lungo altipiani a terrazze. Qui si producono grasevina, pinot bianco, traminer .

 

I vini rossi sono meno diffusi, ma spesso di altissima qualità: il Dingač, prodotto nella penisola di Peljesač, è stato il primo vino ad ottenere la denominazione di origine controllata nel lontano 1967. Si tratta di un vino corposo e da accompagnare con piatti sostanziosi, ma merita davvero più di un assaggio. Lo stesso può dirsi del Postup, che si gioca la palma del miglior rosso nazionale con il Dingač ma è meno noto e diffuso (e anche più economico).

 img_flashalt_testata

La costa e le isole producono vini di altissima qualità. Spiccano il bianco Vugava, profumato e caratterizzato da un intenso colore paglierino nell’isola di Vis, il Gkr a Korcula e l’eccezionale Malvasia di Dubrovnik. In effetti, i vini da dessert della Croazia sono il fiore all’occhiello della produzione nazionale e riflettono il vigoroso carattere di queste terre, sospese tra massicci montuosi e spiagge infinite, tra mare e terra, sole e venti battenti.

 losinj-isola_panorama

Il vino è ampiamente consumato in Croazia: gli appassionati non potranno lamentarsi dell’offerta nei ristoranti ma anche nelle trattorie più spartane, soprattutto nella sottoregione di Peljesač, chiamata la “penisola del vino”.

 

 

( Fonte http://croazia.amatori.com/ )

Tags: , , ,

Condividi o commenta I vini croati

Lascia un commento


Seguici anche su: