11
ago

Roberto Gatti
in: Recensioni

Incrocio Bruni 54, questo grande sconosciuto

Non conoscevo questo vitigno, ( anche dopo molti anni di passione ed attività nel settore enologico ), di questo devo ringraziare un giovane produttore marchigiano che mi ha portato a conoscenza della sua esistenza,  praticamente è sconosciuto al di fuori della zona di produzione !

 

 

Il vitigno Incrocio Bruni 54, detto localmente anche “ Dorico “ è stato creato nel 1936 dall’ampelografo marchigiano di fama internazionale prof. Bruni che lavorò per il Ministero dell’Agricoltura nel periodo 1930-1950, incrociando le varietà Sauvignon e Verdicchio. E’ diffuso pressochè esclusivamente nelle Marche, tra Ancona e Macerata.

Il “precursore” Sauvignon dona al vino finezza, con una particolare nota aromatica, floreale ed a volte di frutta acerba e salvia.

 

 

Il professor Bruni dedicò anima e corpo per infondere a questo vitigno, nato da genitori illustri, le inconfondibili note aromatiche, uniche nel panorama viticolo marchigiano.

 

 

 

 

Nel corso degli anni questa uva stava quasi scomparendo, attraverso un progetto di ricerca sono state ritrovate alcune barbatelle, ripiantate in un piccolo appezzamento.

 

 

 

L’obiettivo del prof. Bruno Bruni, era di realizzare un vitigno adatto alle condizioni pedoclimatiche delle zone collinari di Marche e Umbria: per farlo unì l’uva a bacca bianca principe della viticoltura marchigiana con un vitigno internazionale dall’importante impronta gusto-olfattiva.

 

Dopo una discreta diffusione iniziale, l’Incrocio Bruni 54 stava quasi per scomparire, ma per fortuna alcune aziende vitivinicole marchigiane hanno deciso d’investire sulle sue potenzialità organolettiche.

 

Cerchiamo quindi di conoscere assieme la peculiarità di questo vitigno e dedichiamoci alla degustazione dell’Igt Marche Bianco “I.B. Cinquantaquattro” ottenuto con 100% Incrocio Bruni 54.

 

L’Incrocio Bruni 54  è l’ideale per chi ama i vini bianchi dall’ottima aromaticità, con profumi molto intensi e fragranti, a cui si aggiunge un tenore gustativo dove freschezza e sapidità giocano un ruolo di primo piano, costruendo uno scenario comunque rivolto alla gradevolezza, senza esuberi di potenza e con una “salinità” che invoglia piacevolmente la beva.

 

Ho degustato un buon numero di Incrocio Bruni 54, in modo da avere una panoramica abbastanza amplia di questo vino e delle sue potenzialità. Devo dire che le note , a volte invadenti del sauvignon, quali la salvia e la famigerata “ Pipi’ di gatto “, in questo vino non si avvertono, ma si integrano perfettamente con le note fruttate di nocciola e di mandorla del verdicchio !

Una esperienza che consiglio a tutti gli appassionati , ai winelover, ai semplici consumatori ed anche agli addetti ai lavori che ancora non hanno avuto l’occasione di poterla condividere !

Di seguito le note, in ordine di degustazione, di alcuni vini Incrocio Bruni 54, con le impressioni che ne ho ricavato.

Buona lettura

Roberto Gatti

 

 

 

1 ) Azienda Terracruda

Soc. Fratterosa

Via Serre 28, 61040 Fratte Rosa (PU)

Telefono:+39 0721 777412

Fax:+39 0721 771070

Web : http://www.terracruda.it/contatti/

 

incrocio_bruni_54_marche_igt_incrocio_bruni

Incrocio Bruni 54 anno 2016

Assomiglia poco ai due “ genitori “, forse piu’ al verdicchio, ma senza mandorla amara ( in questo caso ), non si percepisce il sauvignon.

Paglierino di media intensità ; sentori di frutta a pasta gialla ; fresco , intenso di buona beva, originale e particolare, molto lungo nel finale !

Ottimo 88/100

 

 

 

2 ) Azienda Agricola Mezzanotte Sandrino 

| Via Arceviese 100,

60019 Senigallia (AN) |

Tel Cantina 071 7961071

web : http://www.cantinamezzanotte.it/

 

vino_vigoria_verdicchio_mezzanotte_b-2

Incrocio Bruni 54 anno 2016

Paglierino di media intensità ; elegante, fine, leggermente aromatico, note floreali ; bello il connubio Verdicchio / Sauvignon, non si percepisce la Pdg e la mandorla amara, ha assunto il meglio dei due genitori : intensità gustativa, finezza ed eleganza !

Eccellente 90/100

 

 

 

 

 

3 ) Tenuta Santi Giacomo e Filippo

via San Giacomo in Foglia 7

località Pantiere, 61029 Urbino (PU)

T +39 0722 580305

F +39 0722 580798

web : http://tenutasantigiacomoefilippo.it/contatti/

 

Incrocio Bruni 54 Bellantonio anno 2015 gr. 14

 

Giallo paglierino intenso ; al naso è fruttato, nitido, con sentori di pesca a pasta gialla, albicocca e nota di mandorla ; in bocca il sorso è pieno, potente, succoso, si dispiega bene nel centro bocca, ritornano le note fruttate intercettate al naso, emerge una nota di mandorla tostata. Molto lungo nel finale e molto stabile all’aria ! In piu’ è certificato biologico !

Ottimo/Eccellente 88-89/100

 

 

 

4 ) Cantina Bruscia

Strada Cerasa 11/A

61039 San Costanzo (PU)

39 0721 954801

Email: info@brusciashop.com

http://www.brusciavini.it/

 

cantina_bruscia_incrociobruni54

I.B. 2014 gr.13- Biologico certificato

 

 

 

 

Paglierino carico ; naso intenso, impeccabile con nota predominante di “ mandorla “, frammista a frutta a pasta gialla ; in bocca è molto intenso, potente e caldo di grande spessore.

Termina con una lunga persitenza finale, in questo caso il verdicchio è emerso sul sauvignon !

Da classificare eccellente 90/100

 

 

 

 

5 ) Azienda Muraro Gloria

Via Seriole – Borgo Massano di Montecalvo in F. (PU)

Tel/Fax 0722.580819 – Cell: 331.3163700 - 

info@vinimuraro.it -

Web : http://www.vinimuraro.it/

 

img_4267-141x600 

Vino IB 54 “ Urania “ 2014 gr.14 Marche Igt

 

Paglierino di buona intensità ; naso intenso, fragrante, fruttato di pasta gialla, ma anche floreale ed elegante ; in bocca è delizioso, succoso, equilibrato,caldo ed intenso, si apre bene nel centro bocca, ampio ed appagante, lungo !

Un Incrocio Bruni 54 eccellente, affinato al punto giusto dopo due anni di bottiglia !

91/100

 

 

Note conclusive

 

Una bella carrellata di questa nuova ( almeno per chi Vi scrive ) tipologia di vino, di qualità ottima / eccellente che rispecchia il corpo del genitore verdicchio e l’intensità aromatica dell’altro genitore sauvignon, dai quali ha ereditato solo ed esclusivamente i pregi e le migliori qualità.

Il bello di questo lavoro, anche dopo tanti anni, è lo scoprire nuove tipologie di vini ed essere consapevoli che molte altre ci attendono !

 

Roberto Gatti

 

Tags: , , , , , ,

Condividi o commenta Incrocio Bruni 54, questo grande sconosciuto

Lascia un commento


Seguici anche su: