31
mag

Roberto Gatti
in: CONCORSI ENOLOGICI

L’Italia sul tetto del mondo, insieme al Portogallo

Appena conclusa la 25° edizione del Concours Mondial de Bruxelles, svoltasi a Pechino , nel distretto di Haidian ai primi di maggio 2018.

 

cr_cmb2018_5_304 

39 PAESI PREMIATI DURANTE LA 25ª EDIZIONE DEL CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES

Un incremento del 68% per la Cina, paese ospite

Il 30% dei vini biologici e biodinamici riparte con una medaglia

I risultati del Concours Mondial de Bruxelles (CMB) 2018 sono ufficiali. La giuria internazionale ha attribuito medaglie d’argento, d’oro e grandi medaglie d’oro a vini provenienti dai quattro angoli del mondo. Nella top ten dei premiati troviamo Francia, Spagna, Italia, Portogallo, Cina, Cile, Sud Africa, Grecia, Svizzera e Bulgaria.

 

L’anno scorso la Cina era al 6° posto in graduatoria mentre quest’anno sale al 5° posto. In effetti, il paese ospite ha registrato un incremento del 68% delle medaglie, riportando in totale 131 ricompense (5 Grandi Medaglie d’Oro, 46 Medaglie d’Oro e 80 Medaglie d’Argento) rispetto alle 78 medaglie nel 2017 (4 Grandi Medaglie d’Oro, 33 Medaglie d’Oro e 41 Medaglie d’Argento). I vini premiati provengono dalle regioni di Ningxia, Xinjiang, Hebei, Shandong e Beijing. A conquistare i giudici sono, principalmente, i vitigni internazionali: Cabernet-Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Marselan. Il premio Rivelazione del miglior vino cinese 2018 è stato attribuito a un vino di Xinjiang prodotto a partire da Marselan.

Nel 2018 quattordici paesi hanno ricevuto una Grande Medaglia d’Oro mentre nel 2017 sono stati quindici.

 grand-gold-infographie-1-1024x768

Quest’anno la Francia è in cima alla top ten(l’anno scorso era al terzo posto), seguita da Spagna e Portogallo, rispettivamente al 2° e al 3° posto. Gli unici due paesi dell’Europa dell’Est ad aver vinto una Grande Medaglia d’Oro sono la Bulgaria e la Grecia. Cinque in tutto, invece, le Grandi Medaglie d’Oro vinte quest’anno dalla Cina. Nel 2017 ne aveva vinte quattro e nel 2016 appena una.

Nel 2018, il 30,4% dei vini biologici e biodinamici ha vinto una medaglia d’Argento, d’Oro o una Grande Medaglia d’Oro. Nel 2017 la percentuale era del 24,6%. I vini biologici più premiati provengono da Italia, Francia, Spagna, Cina, Grecia e Moldavia. Il miglior vino bio 2018 è siciliano.

I giudici del Concours Mondial de Bruxelles 2018 hanno attribuito più medaglie ai vini bianchi rispetto all’anno scorso: in effetti, è stato premiato il 30% dei vini bianchi contro il 24,7% del 2017. Al contrario, la percentuale dei vini rossi premiati è diminuita leggermente, passando dal 31,6% nel 2017 al 29,2%, quest’anno. Invariata, invece, la percentuale di medaglie attribuite ai vini rosé che resta al 27,1%.

Il premio “Rivelazione vino rosso” è stato attribuito a un vino italiano; il miglior bianco e il miglior rosé sono, invece, francesi.

Il 54,7% dei vini premiati viene venduto sotto gli 8,5 euro (ex cellar), aspetto che sottolinea il loro rapporto qualità-prezzo. I vini premiati più costosi, nella forchetta di prezzo +50 euro, sono cinesi (12 medaglie nel 2018), seguiti dai vini spagnoli e portoghesi (ognuno con 6 medaglie) e francesi (5 medaglie).

L’Albania e il Kazakistan, che partecipavano per la prima volta, ripartono con ben 2 medaglie ciascuno!

La Svizzera, prossimo paese ospite del CMB, ha registrato un aumento del 16,6% del numero totale di medaglie. Il miglior vino svizzero nel 2018 è della regione di Vaud.

Il 2018 è un anno particolarmente proficuo anche per il Messico, che totalizza ben 32 medaglie. Si tratta del più alto numero di ricompense che il paese ha ricevuto da quando partecipa al concorso.

cmb-infographie-top-10-medals-by-region-2018-1024x825

Le migliori regioni vinicole de 2018, ovvero quelle con il maggior numero di riconoscimenti del Concours Mondial di Bruxelles, sono Bordeaux (237 medaglie) e Languedoc-Roussillon (185 medaglie), seguite da Rioja (117 medaglie), Puglia (103 medaglie), e Castiglia e Leon, paese ospite dell’anno scorso (88 medaglie).

Diverse attività promozionali per i vini premiati sono previste nel programma post event del Concours Mondial de Bruxelles, tra cui presentazioni e degustazioni in Cina, Italia, Sud Africa, Francia, Belgio, Giappone e Stati Uniti.

Il 25° Concours Mondial si è svolto dal 10 al 14 maggio 2018 a Pechino, in Cina. Era la prima volta che questo evento si spingeva oltre i confini europei. Oltre 9.180 vini provenienti da 50 paesi si sono affrontati per una ricompensa. In tutto 330 giudici, in rappresentanza di 50 paesi, hanno degustato alla cieca e valutato i vini in concorso.

cmb-infographie-top-10-medals-2018-1024x1012

Il prossimo CMB si terrà dal 2 al 5 maggio 2019 nella città svizzera di Aigle, nel Cantone di Vaud. Il CMB è l’unica competizione itinerante al mondo, con 25 anni di esperienza, ed è l’unico concorso enologico a effettuare un controllo qualità sui vini premiati.

 

Rapporto vini presentati e medaglie vinte

In questa speciale classifica, l’ Italia si posiziona al primo posto, insieme al Portogallo, per numero di medaglie vinte in rapporto ai vini presentati.

In termini assoluti è la Francia ad aver vinto il maggior numero di medaglie, avendo però presentato anche il maggior numero di vini, ma se guardiamo il rapporto tra i vini presentati alla competizione e le medaglie vinte, il risultato è questo :

 

CAMPIONI PRESENTATI              MEDAGLIE VINTE                           PERCENTUALE

Italia n. 1382                                                          434                                                         31,40%

Portogallo n. 1062                                                 334                                                         31,40%

Francia n. 2342                                                     688                                                          29,30%

Spagna n. 1810                                                       525                                                          29,00%

Cina n. 485                                                              131                                                           27,00%

 

Quindi la migliore performance è stata ottenuta dall’ Italia , a pari merito con il Portogallo.

I migliori complimenti a tutte le aziende premiate ed un sincero augurio di miglioramento per quelle che non ce l’hanno fatta in questa occasione.

 

 

Roberto Gatti

30 Maggio 2018 ore 16,00

Tags: , , , , , ,

Condividi o commenta L’Italia sul tetto del mondo, insieme al Portogallo

Lascia un commento


Seguici anche su: