19
mar

Roberto Gatti
in: News

Lutto nel mondo del vino: è morto De Bartoli


( Nella foto Marco De Bartoli insieme alla produttrice piacentina Lodovica Lusenti alla manifestazione Nobili Aromi )


 


Marco, 66 anni, marsalese, stato uno dei pi grandi protagonisti dell’enologia italiana degli ultimi anni


PALERMO. Per il vino siciliano, anzi consentitemi, italiano, un giorno tristissimo. E’ morto Marco De Bartoli. Abbiamo appreso la notizia ed un grande dolore per tutti quelli che condividono le gioie del vino e i grandi personaggi che ci ruotano attorno. 
Ma Marco non ci girava attorno. Perch del vino ne ha fatto la sua principale ragione di vita. Il suo nome legato a Marsala, al Marsala, vino tanto importante quanto ignorato. Stava male  e tutti abbiamo temuto il peggio. Che purtroppo si verificato. 
Forte personalit, spigoloso, come tutti quelli che hanno carattere, Marco non era abituato ai compromessi, n cercava scorciatoie per i suoi vini di rara complessit e piacevolezza. Aveva 66 anni. Sar allestita una camera ardente a Samperi, dove si trova la cantina, a pochi chilometri da Marsala. Mentre i funerali si terranno luned presso la chiesa madre. L’ho visto a dicembre per la presentazione della guida ai vini del Giornale di Sicilia. C’era un suo vino premiato. E so quante cerimonie del genere non le amasse pi di tanto. Per aveva deciso di accontentarmi e di questo gli sar grato per sempre. Si sentiva un po’ a disagio, lo avvertivo. Ma era fatto cos. 
Aquila dai voli solitari, niente stormi. Pochi mesi prima ero stato da lui in cantina. Pranzo con la sua famiglia, compresi gli splendidi nipotini, figli di Renato, a cui tocca ora dare continuit all’azienda assieme al fratello Sebastiano. Un bel pranzo. E che bevute. E che Marsala nei calici. Nella mia testa voglio lasciare questo ricordo. Quel suo sorriso ironico e distaccato. Quella capacit di raccontare il vino. Quell’amore sconfinato per la sua terra che talvolta non lo ha ricambiato. Ciao Marco. Se l’immortalit non esiste, con i tuoi vini l’hai sfiorata.


( Fonte GDS )


Annotazioni di Winetaste


Ho conosciuto Marco De Bartoli in una sola occasione, durante la manifestazione nel Piacentino denominata Nobili Aromi ( vedi foto ) e ci siamo trovati a cena seduti allo stesso tavolo. Marco era proprio di fronte a me ed ho potuto percepire molto bene come il suo carattere non fosse proprio ” dolce “, ma diretto e schietto. Personalmente apprezzo e preferisco le persone che ti guardano negli occhi e ti dicono ci che pensano, piuttosto  quelle che hanno una doppia faccia :


bella e sorridente davanti, perfida e vigliacca dietro alle spalle. Ma vale sempre un vecchio detto : chi mi parla di fronte parla con me, chi parla ” dietro alle spalle ” lo fa solo con il mio ” c@@o “.


Durante un mio tour in Sicilia di pochi anni fa, siamo passati davanti alla cantina di Marco de Bartoli , appena fuori Marsala, e qualcuno mi diceva che chiunque fosse passato dalla sua cantina non se ne sarebbe andato senza essere rimasto a pranzo. La sua casa era aperta a tutti. Questo era Marco una persona schietta, cosi’ come lo sono i suoi magnifici Marsala.


Ciao Marco la Tua anima continuer ad essere tra di noi nei tuoi vini e negli occhi dei Tuoi nipotini.


Roberto Gatti


 

Condividi o commenta Lutto nel mondo del vino: è morto De Bartoli

Lascia un commento


Seguici anche su: