Home News Anteprima vini di Sicilia annata 2005-1° PARTE-

Anteprima vini di Sicilia annata 2005-1° PARTE-


ANTEPRIMA VINI DI SICILIA ANNATA 2005.


 


LE MIE MIGLIORI DEGUSTAZIONI.


 


Cari amici lettori si appena conclusa la bella manifestazione chiamata ” Sicilia en primeur ” svoltasi a Palermo dal10 al 12 marzo 2006. Lo scopo di questa iniziativa, che arrivata al 3 anno, quello di presentare agli oltre 130 buyer e giornalisti specializzati provenienti da ogni parte del mondo, una anteprima della produzione vinicola dell’ ultima vendemmia 2005. Una vendemmia che secondo il prof. Attlio Scienza ed suoi collaboratori stata la migliore degli ultimi 20 anni dal punto di vista climatico, e quindi di sanit e perfetta maturazione fenolica delle uve, lasciando presagire naturalmente anche una superiore qualit dei vini annata 2005, sia nella tipologia bianca che rossa. Vi riporto a titolo di approfondimento tecnico-scientifico alcuni passi della relazione del prof. Scienza, che potrete trovare integralmente al sito : www.assovinisicilia.it


“……il vino per antonomasia, quello al quale i commercianti fenici e greci affidavano le sorti dei loro commerci e che attraversava il Mediterraneo a diffondere il rito del simposio, era quasi certamente un vino dolce, ottenuto dalla sovramaturazione delle uve. Il piu’ antico riferimento a questi vini dolci in ambito mediterraneo siciliano ed relativo ad una iscrizione su un frammento di orcio che risale a 1500 anni prima di Cristo che recita : ” VINO FATTO CON UVA PASSA NERA ” . Dopo una interessante ed esauriente esposizione storico-culturale il prof. Scienza aggiunge :


“……annata ( la 2005 n.d.r. ) molto favorevole ai fenomeni di sviluppo vegetativo e di accumulo nelle bacche, senza eccessi termici, n deficit idrici, assenza di manifestazioni patologiche da malattie. La maturazione delle uve stata molto favorevole, soprattutto per la sintesi dei composti aromatici nor-isoprenoidi ( frutto maturo e spezie ) e per i tannini ad alto peso molecolare ( morbidi ) non solo per le condizioni udo-termiche ma anche per l’elevata efficienza delle chiome fogliari e per il rapporto favorevole area fogliare/ produzione per ceppo. Un’annata molto favorevole alla qualit, certamente la piu’ interessante negli ultimi anni per l’equilibrio compositivo ( eleganza e complessit ).


L’annata si dimostrata eccezionale per il grillo ( uva a bacca bianca n.d.r. ) non solo per l’equilibrio acido-zucchero


ma soprattutto per il potenziale aromatico, analogamente per le variet internazionali ( es. chardonnay ) , i cui vini denotano freschezza ed aromi persistenti……….Praticamente tutto il vigneto Sicilia ha goduto in modo omogeneo e diffuso di condizioni climatiche ideali : IL RISULTATO E’ UNA ANNATA 2005 CHE SARA’ RICORDATA COME LA MIGLIORE DEGLI ULTIMI ANNI. “


Ho avuto modo di degustare tutti i 60 vini presentati nella mattinata di sabato 11 marzo e devo dirvi di avere avuto delle piacevoli conferme, con prodotti che hanno gi  raggiunto , in questa prima fase di vita, dei livelli di qualit molto elevata. Poi nei tre giorni a seguire ho avuto l’opportunit , coadiuvato dall’organizzazione dell’ Assovini Sicilia, che stata impeccabile sotto ogni punto di vista, e di questo devo ringraziare il dott. Franco Pisa ed il dott.Giuseppe Longo, di visitare altre aziende vinicole e di testare la loro produzione. Anche di queste mie degustazioni vi dar piu’ sotto ampia descrizione, con segnalazione dei prodotti che a mio avviso sono risultati i migliori.


Ora vi segnalo le mie migliori degustazioni dei 60 vini ” In Anteprima “, come mi piacerebbe si chiamasse nei prossimi anni questa bella manifestazione, in quanto dobbiamo riappropriarci della nostra identit, della nostra storia e delle nostre tradizioni culturali , vitivinicole e della nostra lingua madre, senza nessuna ” sudditanza psicologica ” nei confronti dei cugini d’oltralpe, convinto come sono che la produzione vinicola siciliana in particolare ed italiana, non abbia piu’ nulla da invidiare alla Francia.


Una breve legenda con il significato dei miei punteggi:


da 75 a 80 vino di media-qualit;


da 81 a 85 vino di buona qualit;


da 86 a 90 vino di grande qualit;


oltre 90 punti vino di eccellente qualit.


 


 


I BIANCHI 2005


==========


 


1)-Baglio di Pianetto         


Vino Piana di Ginolfo da uve Voigner- : buoni i profumi, in bocca si esprime bene, pieno, un vino da


Seguire con attenzione = 85/100


 


2)-Calatrasi                


Vino Terre di Ginestra- da uve catarratto – : tipico al naso, in bocca in evoluzione = 83/100


 


3)-Caruso e Minini  


 Vino Caruso Inzolia : interessantissimo al naso ( mela acerba ), in bocca in evoluzione-da seguire


 con attenzione = 84/100           


 


4)-Cusumano             


 Vino Cubia-da uve inzolia- : risulta migliore in bocca che non al naso = 82/100                       


                                                                       


5)-Donnafugata              


 Vino Lignea- da uve zibibbo- ansonica e catarratto – :  profumo intenso, complesso, note di fieno


 In bocca pieno ed equilibrato = 85/100                       


6)-Fazio Wines


Grillo : profumi di media intensit, in bocca pieno e lungo = 84/100


                                   


7)-Planeta


 Vino : Cometa- da uve fiano – : interessante al naso, da uve quasi surmature, in bocca poco


 Intenso = 83/100           


 


8)-Settesoli


 Vino: Furetta-da uve 80% chardonnay + 20% fiano : paglierino dorato,naso fine ed intenso


 In bocca persistente- Un vino da seguire con attenzione = 85/100                       


                                   


9)-Spadafora


 Vino Schietto-da uve chardonnay- : paglierino chiaro, ha un buon naso ( crosta di pane )


 In bocca persistente = 84/100


 


% SEGUE 2 PARTE