Home Concorsi CONCORSI ENOLOGICI Berliner Wein Trophy 2016 – con un quota limite e molti nuovi...

Berliner Wein Trophy 2016 – con un quota limite e molti nuovi ulteriori vantaggi

Ho partecipato per la quinta volta a questo prestigioso concorso tedesco, che vede in lizza oltre 9.000 vini tra le due sessioni, quella invernale di febbraio e quella estiva di luglio !

Buona lettura

Roberto Gatti

 

Il Berliner Wein Trophy 2015 ha segnato un nuovo record con gli oltre 9.640 campioni presentati nel 2015. Grazie alla quota limite non è stato possibile registrare molte iscrizioni al termine della procedura di registrazione. Ma anche il livello limite verrà superato nel 2016. Perciò è consigliabile ad ogni aspirante di non aspettare all’ultimo momento ma di inoltrare quanto prima la domanda di partecipazione. Come nuovo servizio la DWM ha aggiunto la possibilità di una prenotazione vincolante. Qualora non siate in grado di poter inoltrare la domanda di partecipazione a causa della mancanza di tempo durante le vendite di Natale , è possibile prenotare dapprima lo spazio per i vostri prodotti.

 

Insieme alla possibilità di prenotare il Berliner Wein Trophy 2016 ha ancora ulteriori particolarità è innovazioni da offrire:

Partecipazione combinata al Berliner Wein Trophy e all’Asia Wine Trophy senza consi aggiuntivi

Grazie alla collaborazione con la città di Daejeon, nella Corea del Sud, tutti coloro che fanno domanda di partecipazione al Berliner Wein Trophy hanno la possibilità di presentare gratuitamente i propri vini durante l’Asia Wine Trophy. Non solo la quota di partecipazione, ma anche i costi correlati sono sostenuti dalla DWM in collaborazione con la città di Daejeon.

Con la partecipazione al Berliner Wein Trophy è quindi possibile partecipare anche al premio asiatico; con un semplice clic e senza grandi sforzi il vino/spumante viene automaticamente registrato all’Asia Wine Trophy.

Per la degustazione in Asia sono necessarie 6 bottiglie del prodotto registrato, che possono essere spedite insieme ai campioni direttamente a Berlino, alla DWM.

Chiaramente i prodotti registrati all’Asia Wine Trophy vengono conteggiati durante una premiazione per i risultati della Golden League.

Presentazione dei vini vincitori all’Asia Wine Business Week

A fine Ottobre si terrà nella Corea del Sud la Wine Business Week, organizzata dalla DWM in collaborazione con la città di Daejeon, sotto la guida del nostro Direttore Asia Chan Jun Park. Oltre all’Asia Wine Trophy, si terrà tutti i giorni l’Asia Wine Buyers Conference organizzata dal signor Chan Jun Park. In 5 giorni un gran numero di relatori terrà più di 100 diversi seminari, presentazioni, spettacoli e conferenze sul mercato internazionale del vino. Durante la Asia Wine Buyers Conference possono essere presentati i vini vincitori dei diversi premi 2014 – 2015. Le modalità di partecipazione sono due:

Presentazione nell’area di degustazione con la possibilità di depositare nell’App creata appositamente per il concorso tutte le informazioni su vino, produttore, importatore, etc. e un link al proprio sito web. Tale presentazione è gratuita.

Presentazione con presenza fisica in uno stand. A questo scopo nei prossimi giorni saranno resi noti ulteriori dettagli.

Durante l’Asia Wine Buyers Conference sono attesi circa 5.000 visitatori asiatici.

Il massimo riconoscimento enologico internazionale

Naturalmente, i risultati del Berliner Wein Trophy vengono presi in considerazione per la Golden League. La Golden League è un concorso internazionale, che riunisce i risultati dei diversi premi per eleggere a fine anno i migliori produttori. Per garantire pari opportunità ai partecipanti i premi vengono assegnati in base alle dimensioni delle singole aziende (a seconda degli ettari).

Le linee guida precise della Golden League (organizzata automaticamente come una competizione internazionale che si aggiunge ai diversi premi enologici), le varie categorie di premi e i premi assegnati sono disponibili nella sezione Golden League.

Edmund Diesler, in qualità di Presidente dell’Associazione Enologi di Germania e rappresentante quindi ufficiale dell’UIOE, ha partecipato per la prima volta in veste ufficiale al Trophy ed è rimasto colpito dalla professionalità dell’organizzazione e della realizzazione della manifestazione.

Sulla base delle restrittive linee guida dell’OIV, solo il 30% dei prodotti presentati può essere premiato con una medaglia. L’alta qualità dei vini presentati – ora il prezzo medio dei campioni è di 13,80 € – ha fatto sì che solo i vini migliori vini siano stati premiati con una medaglia ottenendo i punti sufficienti per una medaglia d’argento. Secondo i criteri ufficiali, i vini ottengono una medaglia con il seguente punteggio:

Grande Oro 92,00 – 100

Oro 85,00 – 91,99

Argento 82,00 – 84,99

Quest’estate, i campioni presentati hanno dovuto ottenere 93 punti per ottenere una medaglia d’argento. Molti dei vini premiati con l’argento hanno ottenuto un punteggio complessivo appena sotto l’Oro.

La restrizione dell’OIV al 30% promuove l’attenzione alla qualità e dimostra al consumatore che una medaglia del Berlin Wine Trophy – o un’altra con il patrocinio del premio OIV – è un vero riconoscimento.

Congratulazioni a tutti i vincitori.