Home News Chianti Rufina, un’importante anteprima per il vino toscano

Chianti Rufina, un’importante anteprima per il vino toscano

Nelle giornate del 13 e 14 novembre scorsi si svolta la 3 edizione dellAnteprima Chianti Rufina, sempre tra Firenze e Rufina. Nelle sontuose sale del  Grand Hotel di Firenze ha avuto luogo la prima giornata con una degustazione di Chianti Rufina e Barbaresco 2006; lincontro stato organizzato dal Consorzio e dallEnoteca Regionale del Barbaresco, in collaborazione con lAssociazione Italiana Sommelier Delegazione Firenze.
Il 14, presso Villa Poggio Reale sede del Consorzio nel Comune di Rufina, si tenuta nella mattinata la degustazione in anteprima riservata alla stampa di settore dellannata 2008 e Riserva 2007. Mentre, nel pomeriggio la Villa ha aperto le porte al pubblico, che ospita anche il Museo della Vite e del Vino, per apprezzare il Chianti Rufina proposto dalle 23 le aziende associate al Consorzio.

Per loccasione, due importanti sponsor tecnici: il Consorzio Prosciutto Toscano D.o.p., partner di assoluta eccellenza gastronomica toscana, che stato presente con i propri prodotti in degustazione per lintera giornata di sabato e Skoda Firenze che ha messo a disposizione lo YETI, lultimo nato di casa Skoda, per gli spostamenti sul territorio della stampa.

Questo terzo appuntamento ha rappresentato unottima occasione per approfondire la conoscenza di un piccolo ma ricco territorio come quello del Chianti Rufina: circa 12.500 ettari che coinvolgono parte dei Comuni di Dicomano, Londa, Pelago, Pontassieve e Rufina. Si tratta della pi piccola area del Chianti ma che rappresenta una delle pi vocate e antiche zone di produzione vinicola della Toscana: infatti, i vini che qui vengono prodotti sono di estrema eleganza, di grande complessit, e, caratteristica di fondamentale importanza, di singolare longevit (per alcune riserve vengono utilizzati vigneti di oltre 30 anni), e quindi idonei allinvecchiamento.


( Fonte IlReporter )


 


Annotazioni di Winetaste


 


Ho partecipato per il 3 anno consecutivo a questa interessante manifestazione ed a giorni pubblicher gli articoli sulle anteprime ed anche sulla degustazione ” parallela ” tra alcuni Chianti Rfina ed alcuni Barbaresco.


A prestissimo con i magnifici Chianti Rfina


Roberto Gatti