Home News Gli archetti o lacrime nel vino

Gli archetti o lacrime nel vino

Vi è mai capitato di far roteare un buon vino nel calice e vedere degli “archetti” che si formano, o delle gocce che scendono nel bicchiere a formare degli archi. Questi si chiamano appunto “archetti” o anche “lacrime”. Questo fenomeno, questi archetti, sono una delle manifestazioni dell’effetto Marangoni.

 

Chiariamo scientificamente questo effetto.
L’effetto Marangoni è dovuto al fatto che l’alcool ha una tensione superficiale minore dell’acqua e il vino è una miscela di acqua e alcool. Il liquido tende a scorrere via dalle regione in cui abbiamo una concentrazione di alcool maggiore.

Quando facciamo roteare il nostro bicchiere il vino si va a scontrare con la superficie interna del bicchiere, l’acqua e l’alcool evaporano. L’alcool contenuto nel vino evapora più rapidamente dell’acqua e molto più velocemente della glicerina, a causa dei diversi punti di ebollizione. A questo punto allora le gocce di vino tendono a ricadere per effetto del loro stesso peso, formando gli archetti.
Osservando gli archetti possiamo quindi capire una cosa molto importante:
più un vino è alcolico è più gli archetti saranno ravvicinati ed evidenti.

Buon weekend a tutti!🍷🍷🍷
Fonte : Marco Santarelli
.
.
.
#vinovi #vino #wine #effettomarangoni #degustazione #fisica #chimica #filosofia #archetti #alcool #glicerolo #redwine #alchimia #vitadaenologo #marcosantarellienologo