Home Comunicati Stampa OCM Vino, misura Promozione Paesi Terzi

OCM Vino, misura Promozione Paesi Terzi

Invito alla presentazione dei progetti per la campagna 2016/2017

 

L’Assessorato dell’agricoltura e risorse naturali rende noto che il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, con i decreti n. 32072 del 18 aprile 2016 e n. 43478 del 25 maggio 2016, ha approvato le modalità attuative e disciplinato gli inviti alla presentazione dei progetti sulla misura della Promozione Paesi Terzi dell’OCM Vino per la campagna 2016/2017.

 

L’OCM vino è la regolamentazione unica dell’Unione Europea che detta le norme riguardanti il settore vitivinicolo, sia per quanto riguarda le norme di produzione che i contributi da assegnarsi alle aziende. I finanziamenti dell’OCM Vino sono assegnati dal Ministero e dagli Assessorati per l’agricoltura delle singole Regioni e Province autonome. La misura Promozione Paesi Terzi assegna contributi a fondo perduto, fino al 50% delle spese ritenute ammissibili, per i costi relativi alla promozione del vino nei Paesi extra UE, come la partecipazione a fiere, la degustazione nei ristoranti, o la semplice pubblicità. Molto interessanti sono la possibilità di finanziare il vino utilizzato nelle degustazioni all’estero oppure di finanziare l’incoming di potenziali clienti presso la propria cantina.

 

Come già avvenuto negli anni scorsi, per la presentazione di Progetti multiregionali la nostra Regione intende avvalersi degli inviti che verranno pubblicati a breve dalla Regione Piemonte all’indirizzo:

 

http://www.regione.piemonte.it/agri/politiche_agricole/promozione_valorizzazione/promPaesiOCM.htm

 

La disponibilità finanziaria per i progetti multiregionali che verranno presentati dalle aziende vitivinicole sarà garantita dai fondi assegnati alla Regione autonoma Valle d’Aosta nell’ambito del piano nazionale di sostegno vitivinicolo, sino all’esaurimento degli stessi. Le aziende vitivinicole che intendono presentare progetti di promozione devono rivolgersi direttamente alle Organizzazioni professionali e interprofessionali che operano nel settore.

 

La scadenza del bando è fissata per il 30 giugno 2016.

 

 

( Fonte regioni.it )