Home News Prosecchi dall’ottimo rapporto Q/P

Prosecchi dall’ottimo rapporto Q/P

 


 


Con lavvento di internet, sempre piu facile entrare in contatto con produttori, appassionati e gente che a vario titolo gira intorno al pianeta vino. Come nella vita reale di tutti i giorni, si incrociano persone di ogni tipo, nel bene e nel male, poi come sempre dipende da noi fare  delle scelte e scremare a dovere, perch la mia non piu giovane et mi ha fatto capire alcune cose fondamentali, da trasmettere alle nuove generazioni : nella vita si pu fare a meno di qualcuno ma non di tutti ! Basta saper scegliere. Perch tutta questa premessa ? perch un giovane produttore, che ancora non conosco personalmente, ma mi riservo di farlo quanto prima, mi ha contattato per farmi degustare i suoi vini, e molto difficilmente mi sottraggo a questi esercizi. Vi st scrivendo dellazienda :


 


 


 


Bele Casel Societ Agricola S.S.


Via Moresca, 136/A – 31031


Caerano San Marco TV – Italy


Tel. 39 0423 859795


Fax 39 0423 650909


Sito : http://www.belecasel.it


info@belecasel.it


 


 


 


La vera storia della Bele Casel


( tratto da facebook )


 


Tutto cominciato pi di 40 anni fa , quando mio padre ancora studente di enologia, conobbe mia madre e soprattutto un gran contadino, mio nonno Ilario.


In quegli anni mio nonno aveva poco pi di un ettaro di malvasia vicino casa e , da buon contadino, vendeva tutta la sua produzione in damigiana.


Finita la scuola mio padre cominci a lavorare in una distilleria e nel tempo libero aiutava mio nonno in campagna e in “cantina”.


In quegli anni nacquero un bambino di nome Luca , sua sorella Paola e un’ attivit chiamata “la contea”.


Quei bambini che si trovano ora qui a raccontare crebbero con i nonni materni in quanto mamma e pap avevano dato vita ad un’avventura pi grande dei loro stessi sogni e dopo aver svolto tutti i giorni le loro otto ore di lavoro dipendente scendevano nello scantinato per cercar di consolidare giorno dopo giorno i loro sforzi e sacrifici.


Ricordi, questi, ancora vivi e presenti nella nostra memoria. Tutta la mia famiglia impegnata nell’arco di un’intera giornata ad imbottigliare 2-300 bottiglie, le etichette


da incollare completamente a mano e consegne effettuate il sabato, di persona, per coccolare i pochi clienti.In quegli anni non si parlava ancora di “estero” e ancor meno di e-commerce .


Tutto si basava su una stretta di mano e qualche telefonata.


In qualche anno questo nostro mondo ha subito grandi cambiamenti, compreso quello del vino; tutti cominciavano ad aggredire i mercati internazionali e ad incrementare esponenzialmente le vendite.


La sera a cena ci chiedevamo cosa stessimo sbagliando, perch tutto il nostro lavoro, i sacrifici per produrre vini di qualit non ci facesse”decollare”.


Poi un giorno una telefonata, un importatore americano cercava prosecco , e si, aveva contattato anche noi.


Era un giorno freddo e piovoso quando arriv la persona designata a trovare “il miglior prosecco” e noi eravamo tremendamente tesi. Eravamo consapevoli della qualit dei nostri prodotti ma sapevamo che la nostra cantina,un seminterrato grande poco pi di un garage non era certo all’altezza di tutte quelle grandi cantine che ci sono in zona , che il nostro inglese non era dei migliori e che non siamo dei “venditori” ma dei semplici produttori.


Non so descrivervi le nostre facce quando abbiamo saputo che tra qualche decina di aziende hanno scelto proprio noi.


Da quel giorno sono passati 5 anni, siamo cresciuti , abbiamo sbagliato molto e molto abbiamo imparato.Una cosa in noi non cambiata….. la voglia di produrre vini eccelsi.


E mentre le vendite di prosecco aumentavano e i rossi entravano in crisi ,noi abbiamo fatto una pazzia, abbiamo piantato merlot , vitigno tipico delle nostre zone , ma sempre maltrattato, facendo produrre alle vigne quantit d’uva assurde.Beh noi volevamo risollevare il nome di quest’uva.Impianti molto stretti , diradamenti spinti, vendemmia di uve ben mature e l’acquisto di botti grandi per non alterare la tipicit del nostro merlot.


Ed eccoci qui , di fronte al pc , dopo una cena in famiglia , a raccontare tutta (o quasi) la storia di un’azienda e di una famiglia che assieme hanno saputo trasformare un sogno in realt


 


 


 


DEGUSTAZIONI


 


1) Prosecco Spumante Brut 2007- gr. 11


 


Il colore di un giallo paglierino tenue; ci che colpisce visivamente di questo prosecco, il perlage molto fine e persistente, indice di buona qualit, considerando che stato prodotto con il metodo charmat in autoclave; in bocca giustamente frizzante e mai sopra le righe, piacevole, fruttato e beverino nel senso piu alto del termine : un prosecco che non vuole stupire, ma che si lascia bere con grande piacevolezza. La bottiglia si involer molto velocemente.


Consigliato come aperitivo ottimo su tartine e piccoli stuzzichini, per fare da apripista a piatti piu importanti che seguiranno.


Un vino da considerare buono , in base alla legenda di cui sotto, che viene venduta ad un prezzo regalo ( vedere sotto il listino )


 


 


2) Prosecco Millesimato Dry 2007


 


Anche qui la nota che, piu di ogni altra ci ha colpito, stata la grana molto sottile e fine delle bollicine, quasi ad assomigliare ad un metodo classico.


Si presenta nel bicchiere con una bella spuma evanescente, giallo paglierino tenue, minute e numerosissime bollicine salgono veloci sulla superficie del vino; al naso fragrante e fruttato, fresco molto invitante , in bocca equilibrato, giustamente frizzante, mai sopra le righe, ritornano le note floreali percepite al naso, una bella beva invitante e scorrevole, leggermente abboccato ,  ne fanno un degno compagno a tutto pasto. Da abbinare a piatti leggeri, primi piatti con condimenti di verdure, non speziati, carni bianche, antipasti ecc.


Un prodotto onesto e schietto , che bene rappresenta il territorio di provenienza, dall ottimo rapporto qualit/prezzo, e con i tempi che corrono non cosa da poco.


Dc  buono/molto buono


Alla nostra salute, cari amici lettori, con i magnifici prosecchi dell’azienda Bele Casel, condotta con seriet e competenza dal giovane Luca Ferraro, ed in modo particolare uno speciale augurio a Lorenzo ( mio figlio ) che oggi compie 28 anni.


Roberto Gatti


03-03-2009


 


 


 


 


 


 


 


I prezzi in cantina


 


extra dry montello e colli asolani                                                 3.70


 


dry montello e colli asolani  millesimato 2007                                   4.10


 


brut montello e colli asolani                                                          3.20


 


 


merlot montello e colli asolani 2004                                                    5.00


 




























0-60 


scadente o difettoso


61-70


passabile o corretto


71-75


medio e senza pretese


76-80


piacevole o franco


81-85


buono


86-90


molto buono/ ottimo


91-95


eccellente


96-100


Top Wine