Home Arrabiature 400 agricoltori indagati per danno ambientale

400 agricoltori indagati per danno ambientale

Moria di api nelle campagne in provincia di Udine.

 

 

Per questo il Gip del Tribunale, dopo avere scoperto che durante il periodo della semina del mais, le api contenute in 11 arnie sono diminuite da circa 60.000 ad appena 15/20.000, ha messo in stato di accusa circa 400 agricoltori. Questo sarebbe stato causato dall’utilizzo, durante la semina, di una sostanza prodotta dalla Bayer, chiamata Mesurol 500 FS, che seppure consentita dalle leggi vigenti risulta essere altamente tossica.

 

Per questo bisogna attenersi scrupolosamente alle avvertenze e modalità d’uso, ma non sempre questo avviene. Per questo sono state poste sotto sequestro cautelativo 250 proprietà agricole degli indagati, molti dei quali ricevono contributi comunitari Pac.

 

 

Un plauso alla magistratura di Udine che si muove nel segno della tutela della salute pubblica, indagando e perseguendo chi si macchia di simili delitti, al solo scopo di raggiungere velocemente maggiori profitti. Questi signori ( eufemismo ) dovrebbero pensare soprattutto alle giovani generazioni presenti ed a quelle che verranno. La salvaguardia dell’ambiente deve essere al primo posto nella coscienza civile di ognuno di noi. Ma cosi’ non è purtroppo.