Home Concorsi CONCORSI ENOLOGICI Concours Mondial du Sauvignon 2014, Bordeaux accoglie i Sauvignon del mondo

Concours Mondial du Sauvignon 2014, Bordeaux accoglie i Sauvignon del mondo

La quinta edizione del Concours Mondial du Sauvignon si è svolta dall’11 al 12 aprile a Bordeaux, città che ha visto nascere la competizione nel 2010.

 

Il concorso è destinato a promuovere i vini derivati dal vitigno del Sauvignon, con l’obiettivo di far conoscere ai consumatori la diversità e la ricchezza dei Sauvignon bianchi di tutto il mondo, e di guidarli nel processo di acquisto. Ma il Concours Mondial du Sauvignon non è solo una competizione tra i vari produttori e le varie denominazioni ; è soprattutto l’occasione per gli specialisti del settore di riunirsi intorno a questi vini per interagire. Produttori, enologi, sommeliers, giornalisti, distributori ed operatori del settore : ecco la declinazione dei 50 degustatori provenienti da oltre 10 paesi diversi, che valutano e giudicano i vini di oltre 20 nazioni.

Ritorno alle origini

Dopo uno scalo nella Loira nel 2013, il concorso ritorna nella sua città di origine, un’occasione per Bordeaux di investire tutta la sua energia in questa competizione dedicata ad un vitigno unico. Quest’anno,751 vini provenienti da 21 paesi sono gareggiato. Da sottolineare la partecipazione di 4 nuovi paesi : il Giappone, la Slovenia, la Serbia e la Colombia. I vini, organizzati per serie coerenti (tipo di vino, annata e origini), sono stati valutati durante 2 giorni, e vini con i voti migliori hanno ottenuto un trofeo speciale che ricompensa l’eccellenza dei Sauvignon bianchi della loro categori :

Trofeo Speciale – Sauvignon non boisé

Reina de Castilla – Sauvignon 2013 (Rueda, Spagna)

Caves de Pouilly sur Loire – Cuvée Les Rochettes 2013 (Pouilly Fumé, Francia)

Tiare – Sauvignon 2013 (Colli Orientali del Friuli DOC, Italia)

 

Trofeo Speciale – Sauvignon affinato in legno

Domaine Gérard Millet – Chêne Marchand 2012 (Sancerre, Francia)

 

Trofeo Speciale – Blend Affinato in legno

Château Tour de Mirambeau – Cuvée Passion 2012 (Bordeaux Blanc, Francia)

 

Trofeo Speciale – Blend non boisé

Vignerons de Sigoules – Domea Bergerac 2013 (Bergerac, Francia)

 

Oltre alle degustazioni, svoltesi al mattino, il contenuto formativo si è rivelato denso, come ogni anno. Dopo diverse conferenze tecniche sul marketing e la gastronomia, l’edizione 2014 del concorso ha proposto contenuti specifici inerenti alle attualità del sauvignon bianco in tutto il mondo.

 

Di particolare rilevanza ricordiamo la conferenza del padrino del concorso, il professore Denis Dubourdieu, sugli effetti del legno sui vini del Sauvignon e la presentazione ufficiale del comitato scientifico composto da esperti internazionali di eccellenza nell’ambito del Sauvignon.

 

Inoltre, anche il pubblico è stato coinvolto in una grande degustazione dei vini di Bordeaux appena premiati, in occasione di una grande festa lunedi 14 aprile alla sede del Consorzio dei vini di Bordeaux.

 

La realizzazione della dimensione internazionale del Concours Mondial du Sauvignon è affidata ancora una volta al Concours Mondial de Bruxelles, il quale gestisce con successo l’organizzazione tecnica delle degustazioni e che mette a disposizione la sua esperienza e il suo marchio di qualità. La prossima edizione del Concours Mondial du Sauvignon si svolgerà in primavera dell’anno prossimo, nel 2015, nel Friuli Venezia Giulia, regione italiana caratterizzata da una forte presenza del Sauvignon. Il concorso sarà organizzato in collaborazione con il Consorzio dei Colli Orientali e la Regione Fruili Venezia Giulia.

 

Per accedere all’elenco completo dei risultati: www.cmsauvignon.com

 

Contatto stampa internazionale: Frédéric Galtier

frederic.galtier@vinopres.com | (+34) 687 301 326 | @cmsauvignon #sauvignon2014