Home Comunicati Stampa E’ MANCATO ROBERTO FELLUGA A SOLI 63 ANNI

E’ MANCATO ROBERTO FELLUGA A SOLI 63 ANNI

È morto Roberto Felluga, storico vignaiolo del Collio e alla guida dell’azienda di famiglia: aveva 63 anni

a sx Roberto Felluga con il padre Marco

 

CORMONS. Mondo enologico in lutto per la morte all’età di 63 anni di Roberto Felluga. Storico vignaiolo del Collio è stato presidente della sezione economica regionale viticoltura di Confagricoltura e vicepresidente del consorzio Collio. Figlio di Marco, decano dei produttori del Friuli Venezia Giulia, Roberto era malato da circa un anno.

Per quasi tre decenni ha condotto con serietà e professionalità le due importanti aziende di famiglia: la “Marco Felluga” di Gradisca d’Isonzo, da dove tutto ebbe inizio grazie al padre, e la “Russiz Superiore” di Capriva del Friuli. Grazie alle sue idee entrambe si sono mantenute sugli alti livelli raggiunti nella storia enoica regionale e nazionale dal padre Marco e dallo zio Livio, ponendo le basi a nuovi traguardi e successi. Ad occuparsi delle aziende ora sarà la figlia Ilaria.

Roberto non correva dietro le mode del mercato. Era piuttosto convinto che si dovesse rimanere autentici imponendo le varietà tipiche, più che quelle autoctone.

Solo qualche anno fa, in un’intervista, Roberto aveva parlato così dell’azienda di famiglia: «È una responsabilità e un privilegio, che senti naturalmente se sei nato fra queste colline, cresciuto fra questi filari di viti, respirato il profumo del mosto e l’aria che arriva dall’Adriatico».
Roberto, forte della grande esperienza maturata a fianco del padre, ha spinto più in là la ricerca che ha sempre connotato l’attività della cantina.

( Fonte Il Piccolo )