Home News ADDIO A FRANCO ZANOVELLO, IL RE DEGLI EUGANEI

ADDIO A FRANCO ZANOVELLO, IL RE DEGLI EUGANEI

E’ di due settimane fa, la mia recensione del moscato secco di Franco Zanovello, leggibile qui. Non ho mai conosciuto Franco Zanovello se non tramite questa bottiglia di moscato, leggere questa mattina della Sua improvvisa scomparsa mi ha turbato, anche perchè solo una settimana fa ho avuto una grave perdita famigliare.

 

ADDIO A FRANCO ZANOVELLO, IL RE DEGLI EUGANEI

L’enologia veneta è in lutto. Se n’è andato Franco Zanovello, fra i vignaioli più importanti del settore regionale negli ultimi anni: era in vacanza a Creta quando un malore improvviso lo ha ucciso. La notizia della sua morte ha destato grande cordoglio in tutto il Veneto, ma è nei colli Euganei che Zanovello lascia un vuoto immenso.

 

Da molto tempo infatti il vignaiolo aveva dato via a un percorso di valorizzazione del comprensorio collinare padovano tramite le sue eccellenze, con un occhio di riguardo per il comparto biologico. Aveva saputo raccogliere attorno a sé produttori vinicoli, ristoratori, esponenti della cultura e amministratori per indirizzare le proposte turistiche ed enogastronomiche del territorio verso progetti di grande qualità.

 

Per lui il futuro, sia turistico che produttivo, era basato su una maggiore attenzione ai temi ambientali e al “bio”, del quale era un alfiere convinto e convincente. L’avevamo intervistato meno di un mese fa ed ecco un breve estratto della sua conoscenza, vasta e profonda, della storia enologica dei colli: Era presidente della Strada del Vino dei colli Euganei, con la quale ha organizzato grandi iniziative come Calici di Stelle e Vulcanei.

 

Da trent’anni la sua azienda, Ca’ Lustra di Faedo a Cinto Euganeo, è fra le più stimate e seguite dei colli. Di recente aveva passato le redini della cantina e della ditta ai figli Linda e Marco, dedicandosi con grande intensità ai progetti per la valorizzazione degli Euganei.

( Fonte reteveneta )

 

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.