Home News ASSIVIP – Cambiata la ragione sociale non la mission.

ASSIVIP – Cambiata la ragione sociale non la mission.

 

Dal 1 Ottobre Assivip è diventata cooperativa per adeguarsi alle normative fiscali in materia di agricoltura, ( vedi precedente segnalazione al link: https://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=743 )


ma l’attività promozionale non è cambiata e non conosce soste. E’ appena iniziata la Fiera del Tartufo di Acqualagna ed è stato subito un successo. Oltre 500 assaggi ed altrettante bottiglie di vino vendute. Ieri sera grande successo al Ristorante Diana di Trieste sempre con i vini degli associati Assivip nell’iniziativa realizzata con lo Slow Food di Trieste. Questa sera è in programma una serata presso il Ristorante da Emilio a Lido di Fermo (stella Michelin 2006) con un confronto a tutto campo fra Verdicchio di Jesi e di Matelica fra piatti di sogliole, triglie, crostacei, rombi, ovuli e tartufi. Domani 2′ giornata ad Acqualagna, fine settimana sempre ad Acqualagna. Lunedi grande banco d’assaggio a Monza al Ristorante  Saint George Premiere ralizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommeliers – Sezione di Monza. Oltre 80 vini presenti in rappresentanza dei 41 produttori associati. Inoltre il mago pastaio, inventore dei fantiastici spinosini Omega 3 Vincenzo Spinosi delizierà gli intervenuti con il suo show. In questo caso saranno serviti gli spinosini con prosciutto e limone. Accanto a Spinosi si potranno degustare i salumi di Fabriano della Antica Salumeria Bilei, i formaggi realizzati da Bernardo Pittalis, ed i prodotti al tartufo della Acqualagna Tartufi.


Sempre nella serata dell’6 Novembre, ma a Jesi presso l’Enoteca Regionale, banco d’assaggio dei vini novelli marchigiani ed assaggi di prodotti tipici.


La tua presenza a Monza sarebbe particolarmente gradita.  


                                                                Un caro saluto   Giancarlo Rossi


 


 

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.