Home News IN CINA IL VINO SI PRODUCE DA OLTRE 3000 ANNI

IN CINA IL VINO SI PRODUCE DA OLTRE 3000 ANNI

 

 

TAIYUAN, MAR 21 – Ricercatori cinesi, nella fattispecie archeologi, hanno ritrovato delle ampolle di bronzo in una antica tomba venuta alla luce nella città di Yuncheng nel nord della Cina.

 

 

Nelle ampolle sono state rinvenute tracce e segni inequivocabili di residui di composti organici volatili e vari acidi organici originati da una fermentazione vinicola, tutto questo avvenuto durante la dinastia Zhou che è rimasta al potere dal 1046 al 256 A.C.

Li Jingpu, membro del gruppo di ricerca della University of Chinese Academy of Sciences, ha illustrato che gli archeologi, dopo aver analizzato alcuni campioni del liquido e del terriccio scoperti sul fondo di altri contenitori, hanno confermato che si trattava di residui di vino proveniente da fermentazione di frutta/uva.

Si tratta della prima scoperta mai avvenuta in Cina, secondo gli archeologi, di un vino risalente al periodo antecedente alla dinastia Qin, al potere dal 221 a.C. Tutto questo durante gli scavi nel sito funebre di Beibai’e, su una superficie di circa 1.200 metri quadrati, effettuati dall’aprile al dicembre dello scorso anno.

 

Sono stati ritrovati oltre 500 manufatti di diversa natura, tra cui rame, giada, pietra, lacca e oro, risalenti all’epoca della dinastia Zhou .

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.