Home Arrabbiature La Corte di Giustizia Europea penalizza l’aceto balsamico di Modena

La Corte di Giustizia Europea penalizza l’aceto balsamico di Modena

La Corte di Giustizia europea ha deciso di non estendere la protezione IGP ( Indicazione Geografica Protetta all’utilizzo dei termini individuali ” aceto ” e ” balsamico “, ma solamente alla dicitura “Aceto balsamico di Modena “.

 

L’ente europeo ha evidenziato che la tutela rinforzata garantita dalle norme Ue riguarda la denominazione nella sua interezza, poiché è questa che gode di una fama indiscussa sia sul mercato nazionale sia su quelli esteri.

 

 

I termini non geografici contemplati nella Igp, ossia “aceto” e “balsamico”, la loro combinazione e le loro traduzioni, non possono beneficiare di tale protezione. Tutto questo a seguito della commercializzazione di una impresa tedesca di prodotti tarocchi in cui veniva utilizzato il termine ” balsamico “, a seguito del ricorso del Consorzio di Tutela per ritirare il prodotto. Ora deciderà il giudice tedesco su tale ricorso, ma abbiamo forti dubbi che, a seguito della sentenza della Corte di Giustizia Europea, possa andare a buon fine per il Consorzio.



Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.