Home DEGUSTAZIONI VINO Nuove stelle

Nuove stelle

Ripropongo questo articolo, tratto dal blog : vino.blogautore.espresso.repubblica.it

di Fabio Rizzari ed Ernesto Gentili, curatori della Guida Vini D’ Italia dell’Espresso.

 

In questo elenco vengono segnalate alcune aziende che, secondo il parere dei curatori/guidaioli, sono da tenere monitorate e seguite con attenzione per la costanza qualitativa negli anni dei loro prodotti.

Ho chiesto pubblicamente e direttamente sul blog, in calce all’articolo, come mai nessuna azienda siciliana sia ritenuta meritevole della ” stella bianca “.

Cosi’ mi è stato risposto :

sì, nessuna stella bianca sicula (il responsabile regionale è severissimo)

 

Inutile sottolineare che questa posizione mi trova completamente in disaccordo, in quanto in Sicilia oggi, ma non da oggi, troviamo vere eccellenze enologiche, che si ripetono di anno in anno. A breve su di un sito amico ( www.giornalevinocibo.com ) verranno pubblicate le migliori 50 degustazioni effettuate dal team di redazione nel corso del 2013, tra queste anche 3 mie Stelle Bianche.

Buona lettura

RG

 

” Chi come noi della guida I Vini della Italia non teme impavidamente le classificazioni, anzi le ritiene uno strumento utile a’ lettori, usa un ampio repertorio di simboli, cifre, segni convenzionali. Repertorio aborrito dai filosofi e dai poeti del vino, ma più umilmente adatto a fornire un quadro leggibile di una realtà magmatica: senza pretendere di cristallizzarla in una visione assoluta.

Se questo è chiaro – e in linea di massima non lo è per molti ma amen – ecco una prima classifica 2014, quella delle stelle bianche. Di che si tratta? Nella pubblicazione attribuiamo alle migliori aziende delle stelle (rosse), da una a tre, sulla base non soltanto della qualità dei vini, ma della costanza anno dopo anno e dell’uniformità ad alto livello di ciascuna etichetta proposta al mercato.

La stella bianca, tuttavia, non si assegna come quarto livello di merito, ma segnala un’azienda “che si è particolarmente distinta con le ultime annate proposte, e/o che è apparsa in netta crescita qualitativa”. Un segnale di attenzione, quindi, che può tradursi in una stella rossa se tali incoraggianti risultati verranno confermati nell’immediato futuro.

Di seguito le nuove stelle bianche. Non sarà una lettura appassionante (“chissà come va a finire”), ma offre un’idea di quanto il mondo della produzione italica sia dinamico e in crescita.

VALLE D’AOSTA

Cave du Vin Blanc de Morgex e de La Salle * Château Feuillet

PIEMONTE

Adriano Marco e Vittorio * Fratelli Bera * Bussia Soprana * Ca’ Nova * Carussin * Cieck * Paolo Conterno * Damilano * Paride Iaretti * La Fusina * La Raia * Produttori Nebbiolo di Carema * Prunotto * Albino Rocca * Scagliola * Terre da Vino * Torraccia del Piantavigna

LIGURIA

Agricoltura di Riomaggiore, Manarola, etc etc * Bisson * Giacomelli * Tenuta Anfosso * Vis Amoris

LOMBARDIA

Colli a Lago * Perla del Garda * San Michele–Danesi

TRENTINO

Cantina Toblino * Vallarom * Zanotelli

ALTO ADIGE

Produttori Cortaccia * Haderburg * Lentsch K. * Nusserhof * Taschlerhof

VENETO

Bartolomeo da Breganze * Borin Vigne e Vini * Corte Gardoni * Molon Traverso Ornella * Monte del Frà * Giovanna Tantini * Tenuta Chiccheri * Villabella * Villa Medici

FRIULI VENEZIA GIULIA

Aquila del Torre * Borgo San Daniele * Pascolo * Skerlj * Vosca

EMILIA ROMAGNA

Balìa di Zola * Ca’ Berti * Ca’ di Sopra * Paolo Francesconi * Isola * Lusenti * Storchi * Villaboni

TOSCANA

Amiata * Baricci * Fattoria del Buonamico * Cacciagrande * Fontaleoni * La Fralluca * La Regola * Mocali * Pacina * Piancornello * Agostina Pieri * Podere Forte * Querce Bettina * Rocca delle Macìe * Sassotondo * Serpaia * Sette Ponti

MARCHE

Pievalta

UMBRIA

Bussoletti * Fratelli Pardi

LAZIO

Macciocca * San Giovenale

ABRUZZO e MOLISE

Cirelli * De Fermo * Il Feuduccio * La Valentina * Camillo Montori * Valle Reale

CAMPANIA

Agnanum * Di Marzo * Tenuta San Francesco * Terredora

PUGLIA

Donato Angiuli * De Falco * Cantina Due Palme * Fatalone * I Pastini * Rivera

BASILICATA

D’Angelo-Ruppi

CALABRIA

Feudo dei Sanseverino

SARDEGNA

6Mura * Cantina Calasetta * Cantina del Giogantinu * Fradiles * Puggioni * Pusole “

 

( Fonte vino.blogautore.espresso.repubblica.it )

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.