Home Comunicati Stampa Aceto Balsamico Igp va in tournée e sposa cinema, vino, motori

Aceto Balsamico Igp va in tournée e sposa cinema, vino, motori

Oro nero’ di Modena si degusta al Motorshow e convention cinema

 

Un mese intenso per l’Aceto Balsamico di Modena che per tutto il mese di dicembre sarà impegnato in una vera e propria tournèe in giro per l’Italia, tra gli eventi e i luoghi più significativi non solo per il cibo ma per altre eccellenze del made in Italy come il CINEMA, i motori, lo SPORT.

 

Anche se il primo appuntamento della serie è fissato per il 30 novembre a Radda in Chianti con il Black Rooster for Daily Telegraph – giornata per i lettori del Daily Telegraph, con presentazione dell’Aceto Balsamico di Modena IGP e cena a tema – la tournèe del gusto partirà ufficialmente da Sorrento, dal 1 al 4 Dicembre, con il Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena che vivrà da protagonista la 37a edizione delle Giornate professionali di Cinema, la principale convention dell’industria cinematografica italiana, a Sorrento.

 

Dalla Campania alla Toscana, per un matrimonio con le eccellenze e le passioni più care ai fiorentini: in collaborazione col Consorzio Chianti Classico, l’oro nero di Modena sarà oggetto di promozioni, degustazioni, vendita e cooking show in cornici esclusive quali l’enoteca Gallo Nero quartier generale del Chianti Classico nel cuore del capoluogo toscano, all’interno del Mercato Centrale Firenze luogo del gusto d’Eccellenza; nella House of Chianti Classico di Radda, molto più che un’enoteca, ricavata in un ex convento e presso il Ristorante CRYSTAL Lounge del Gallo Nero all’interno dello stadio Artemio Franchi di Firenze, quartier generale della squadra cittadina militante in Serie A.

 

Il binomio più solido dell’Emilia Romagna, quello tra FOOD e motori, si ripropone con la partecipazione a base di degustazioni e assaggi nel padiglione dedicato alla Via Emilia e alle Terre dei Motori all’interno della 39a edizione del Motorshow, dal 6 al 14 dicembre. Con una media di oltre 450.000 visitatori e oltre 1000 fra giornalisti, FOTOGRAFI e reporter internazionali, il Motorshow rappresenta una imperdibile vetrina per promuovere l’Aceto Balsamico di Modena, raccontando ai tanti appassionati che Modena non è un’eccellenza solo nei motori con Ferrari e Maserati, ma anche dell’enogastronomia, con questo pregiato prodotto dalle origini antiche che raggiunge ogni anno i quattro angoli del mondo con oltre il 90% della produzione.

 

( Fonte Ansa.it )

 

 

Annotazioni a margine

 

Ricordo che l’aceto balsamico di Modena per fregiarsi della denominazione ” Tradizionale ” deve avere un invecchiamento minimo di 12 anni. Segnalo la splendida acetaia in quel di Castelvetro ( Mo ) dell’azienda Manicardi produttrice anche di ottimi lambruschi !

Alcune foto scattate durante la mia visita renderanno bene l’idea della bellezza di questa acetaia……Vi consiglio di fare altrettanto per godere di questo prelibato nettare !

( le batterie con botticelle di diversi legni, dove viene affinato l’aceto tradizionale di Modena, con il metodo ” tipo Soleras ” nell’azienda Manicardi di Castelvetro )

RG

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.