Home News Lambrusco da primato: è il vino più venduto d’Italia

Lambrusco da primato: è il vino più venduto d’Italia

Torna a crescere il vino venduto nei supermercati italiani e al primo posto nelle vendite a livello nazionale nel 2015 troviamo un prodotto che produciamo e conosciamo bene, il Lambrusco

 

MANTOVA. Torna a crescere il vino venduto nei supermercati italiani e al primo posto nelle vendite a livello nazionale nel 2015 troviamo un prodotto che produciamo e conosciamo bene, il Lambrusco. È quanto emerge dalla ricerca che l’Iri ha svolto in vista dell’edizione 2016 di Vinitaly (dal 10 al 13 aprile a Verona), ricerca che ha mostrato quanto il nostro rosso sia apprezzato sulle tavole degli italiani. In totale sono stati dodici milioni 771mila e 320 i litri di Lambrusco venduti lo scorso anno, nella categoria dei vini in bottiglie fino a 0,75 litri. Il conteggio tiene conto di tutto il vino prodotto, non solo di quello mantovano naturalmente, con l’Emilia Romagna che si classifica al primo posto come regione produttrice.

La quantità venduta è in aumento dello 0,3% rispetto ai dati del 2014. Il valore complessivo delle vendite ammonta a quarantaquattro milioni 286mila e 792 euro, con un incremento dell’1,4% rispetto al 2014. Questo non è il valore più alto dato che il Chianti toscano, più costoso, supera quota sessanta milioni, pur avendo più di un milione di litri venduti in meno rispetto al Lambrusco.

Aumenta anche il prezzo medio delle bottiglie del nostro rosso, ora a quota 2,68 euro (+1,4% rispetto al 2014). A livello nazionale le vendite a volume delle bottiglie da 0,75 litri sono cresciute del 2,8% e le etichette a denominazione d’origine (quindi Doc, Docg e Igt) dell’1,9%. In salita anche le vendite a valore (del 4% e del 3,8%): «Una crescita doppiamente positiva – ha detto Virgilio Romano, client solutions director di Iri, che ha condotto la ricerca – perché non stimolata né dalla crescita promozionale né dai prezzi in calo. Dopo un lustro di assenza, la crescita contemporanea di volumi e valori ci lascia ben sperare per gli anni futuri».

 

 

( Fonte gazzettadimantova )

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.