Home Normative Modificati centoventi disciplinari di vini Dop e Igp

Modificati centoventi disciplinari di vini Dop e Igp

Il ministero delle Politiche agricole ha emanato un decreto che porta la data del 12 luglio scorso, pubblicato solo sul sito Mipaaf, che riporta le correzioni e le modifiche di ben 120 disciplinari di produzione, integrando i testi dei disciplinari consolidati già inviati alla Commissione europea alla fine del dicembre 2011.

Le modifiche riguardano aspetti di forma, ma anche questioni di sostanza che erano sfuggite nella prima stesura del testo consolidato. Vengono eliminati anche diversi errori per ripristinare correttamente il contenuto in linea con la normativa vigente e con il precedente disciplinare.

Questo lavoro di revisione potrebbe non essere concluso in quanto è presumibile che vi siano ancora piccole inesattezze da correggere.

Il testo del decreto contiene, suddivise per regione, le modifiche ai vari disciplinari e per il momento il ministero non ha ancora aggiornato tutti i testi dei singoli disciplinari, per cui il testo dei disciplinari presente sul sito Mipaaf potrebbe non essere ancora quello aggiornato.

L’area di Legislazione vitivinicola – Codici online del nostro sito, che già riporta i testi aggiornati in tempo reale, nelle prossime settimane verrà aggiornata con queste nuove variazioni in modo da poter assicurare agli operatori abbonati la possibilità di consultare i testi contenenti le modifiche di questo ultimo decreto.

File correlati:

2013_07_12_Decreto_correzioni_disciplinari_vini_DOP_IGP.pdf

 

( Fonte Il Corriere Vinicolo )

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.

1 commento