Home News Premi ad ampio raggio al Banco di Torgiano

Premi ad ampio raggio al Banco di Torgiano

 

Premi ad ampio raggio al Banco di Torgiano:


vince la Sicilia, in crescita Abruzzo e Marche


ben 58 le Aziende premiate (9 sono esordienti)


Il Banco di Assaggio dei Vini dItalia continua a interpretare fedelmente le tendenze in atto nellenologia nazionale. Alla 26 edizione, svoltasi in questi giorni a Torgiano (Perugia) sono stati premiati 74 vini presentati da 58 aziende italiane, in rappresentanza di 11 diverse regioni.


Ad una prima sommaria analisi dei risultati, vincitrice la Sicilia, che infatti una regione protagonista a livello qualitativo, con 13 premi, mentre la classica Toscana si deve accontentare di 10 premi, al pari di altre tre regioni, laltrettanto classica Veneto e due emergenti: Abruzzo e Trentino Alto Adige (questultima con 8 vini trentini e due alto atesini). Una forte crescita dimostra la Lombardia con 7 premi (soprattutto negli spumanti) e una buona conferma con 6 premi lemergente Marche. Tra le regioni tradizionali il Piemonte con 3 premi tende a recuperare rispetto alla caduta degli ultimi anni, e il Friuli Venezia Giulia con un solo premio (come il Lazio), mentre lUmbria con 3 premi si conferma in crescita.


Le Commissioni di assaggio del BAVI, presiedute dal dr. Giuseppe Martelli, direttore di Assoenologi, erano 6, ciascuna composta da 4 enologi e tre giornalisti provenienti dallItalia e da altri 10 Paesi, Canada, Corea del Nord, Francia, Germania, Giappone, Israele, Malesia, Polonia, Russia, USA; 4 dei giornalisti stranieri sono donne. Un dato importante che siano ben 58 le aziende premiate su un totale di 74 vini. Interessante anche il numero delle aziende vincitrici per la prima volta: 9 (il 17% dei vincitori). Per i vitigni utilizzati nei vini vincitori di questo BAVI, per quanto possibile conoscere dalle denominazioni in etichetta, non c mai stata cos alta partecipazione: sono oltre 30. Le doc pi premiate sono Montepulciano dAbruzzo e Trentino, ciascuna con 5 vittorie, tra le igt domina la Sicilia con 8 premi. Circa il 19% dei vincitori sono Cantine cooperative, a conferma della crescita qualitativa del comparto. Quattro aziende hanno avuto ciascuna tre premi: CAVIT di Trento, Cantina La Vis e Valle di Cembra di Lavis, Cantina Terre Cortesi Moncaro di Montecarotto, Zonin di Gambellara (anche attraverso la sua azienda dellOltrepo Pavese). Con due premi si sono affermate: Santa Margherita di Fossalta di Portogruaro, Casale Falchini di San Gimignano, Cantina Settesoli di Menfi, Pellegrino di Marsala, Banfi di Montalcino (con Vigne Regali di Strevi), Miceli di Palermo, Tenuta Sette Ponti di San Giustino Valdarno, Vitivinicola Costadoro di San Benedetto del Tronto, Cantina di Casteggio. Il Banco dAssaggio dei Vini dItalia questanno attribuisce un premio di eccellenza alla Cantina Terre Cortesi Moncaro, che negli anni ha ottenuto ben 13 premi dal concorso, ai quali si aggiungono i due di questa edizione. Il premio sar consegnato nella serata di gala del 2 dicembre al centro congressi tre Vaselle di Torgiano, dove riceveranno i loro riconoscimenti anche le altre 57 aziende premiate questanno. Il BAVI organizzato da unomonima Associazione presieduta dellassessore regionale allagricoltura Carlo Liviantoni e dal sindaco di Torgiano Primo Lolli, con il coordinamento del segretario Paolo Pettinari. Da segnalare che il regolamento del BAVI assegna questanno anche un secondo livello di menzione a quei vini, nella misura del 10% dei partecipanti al Concorso, che hanno raggiunto almeno 80/100 nella valutazione del 2006; di fatto si tratta di quanti hanno sfiorato il premio. Sono 55 aziende, delle quali ben 34 diverse da quelle premiate (5 siciliane, 7 toscane, 7 venete, 1 trentina, 1 abruzzese, 2 lombarde, 1 marchigiana, 3 umbre, 3 piemontesi, 2 pugliesi, 1 emiliana, 1 sarda). Sommando i premiati di primo e di secondo livello (complessivamente 92 aziende) risulta accentuata la supremazia della Sicilia, con complessivi 18 riconoscimenti, seguita dal Veneto e dalla Toscana ciascuna con 17; forti Lombardia, Marche, Piemonte e Umbria, mentre un poco declinanti risultano trentini e abruzzesi; entrano inoltre nellelenco delle regioni premiate Puglia, Emilia Romagna e Sardegna. 


Tutti i vincitori al link : http://www.bavi.it/_pdf/vini_vincitori.pdf


Sito Internet : www.bavi.it


 Buona lettura


Roberto Gatti


Dic. 06

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.