Home DEGUSTAZIONI VINO Un serio e bravo produttore di Amarone mi scrive

Un serio e bravo produttore di Amarone mi scrive

Mi scrive un bravo e serio produttore della Valpolicella, Daniele Venturini dell’omonima azienda vitivinicola, produttrice tra l’altro di uno dei miei amaroni del cuore, ovvero il Cru Campomasua :

 

 

“ La vendemmia 2014 è stata una vendemmia difficile

 

Il colpo di coda settembrina e soprattutto la posizione dei nostri vigneti situati in zona collinare ci hanno permesso di selezionare il 30% delle uve da destinare all’appassimento per la produzione di Amarone. Selezionare è una bella parola, quest’anno abbiamo dovuto controllare il grappolo per una moltitudine di volte.

Però ne è valsa la pena perché in questo momento le uve sono in ottimo stato. Anche gli incaricati di Siquria per il controllo delle uve nel fruttaio ci hanno fatto i complimenti.

 

La natura ci ha dimostrato per l’ennesima volta che ci sono zone più vocate di altre per la produzione di Amarone (collina e non pianura).

 

La nostra Azienda quest’anno non farà l’Amarone Campomasua, ma sicuramente farà l’Amarone base con ottime prospettive di riuscita. “

 

 

Pochi commenti alle parole sensate e realistiche di Daniele Venturini, che conosco e seguo da molti anni, registrando un progressivo e continuo aumento nella qualità dei suoi prodotti, di cui ne ho scritto a piu’ riprese negli anni, ai link :

http://www.vinit.net/vini/Veneto/Verona/Le_Mie_Degustazioni/L__Amarone_di_Venturini_Massimino_5443.html#

ed anche :

http://www.vinit.net/vini/Veneto/Verona/Le_Mie_Degustazioni/Serata_Amaroni_e_qualche_sorpresa_6612.html#

 

e qui :

http://www.vinit.net/vini/Sicilia/Palermo/Le_Mie_Degustazioni/7_Magnifici_Amaroni_volati_in_Sicilia_7927.html

 

La prima riflessione che mi sorge spontanea è quella per cui non si può in alcun modo classificare una vendemmia per tutto un intero comprensorio !

Sicuramente l’annata 2014 non passerà alla storia come una annata a cinque stelle, ma è pur vero che certi vigneti situati in collina hanno subito minori danni rispetto a quelli di pianura, in quanto è cosa risaputa che in pianura l’acqua piovana ristagna nel vigneto con conseguenze negative e di “ dilavamento “ delle piante e dell’uva, con problemi anche di marcescenza, mentre in collina scorrono a valle velocemente lasciando le piante e le uve ben asciutte e conservate sicuramente meglio ;

La seconda considerazione positiva è quella di constatare che Venturini, da produttore serio e capace qual’è, con l’annata 2014 non produrrà il suo Amarone di punta il Cru Campo Masua, ma destinerà le pur buone uve all’amarone base !

 

Questa è lungimiranza e serietà nei confronti dei clienti che , da anni, sono abituati ad uno standard qualitativo molto elevato !

 

Alla nostra salute con i magnifici vini dell’azienda Venturini Massimino !!

 

 

Roberto Gatti

 

 

 

 

 

 

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.