Home News Vino e pesce: connubio di gusto

Vino e pesce: connubio di gusto

 


 


Prende il via la 8ª Selezione Nazionale Vini da Pesce. Dal 10 al 12 maggio a Sirolo enologi e giornalisti sceglieranno le bottiglie migliori


 


 


Grandi novità per la Selezione Nazionale Vini da Pesce, il concorso enologico che ogni anno affianca la Fiera Internazionale della Pesca di Ancona. L’ottava edizione, infatti, in programma dal 10 al 12 maggio prossimi a Sirolo (An), vedrà accanto alle otto tradizionali categorie di vini bianchi e rosati, due new entry dedicate allo “spumante”: una categoria per vini spumanti bianchi ottenuti con metodo charmat e una per gli spumanti rosati. Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è il 2 maggio.


 


La Selezione Nazionale Vini da Pesce – promossa dall’Ente Regionale Fieristico di Ancona – è l’unico concorso abbinato ai prodotti ittici autorizzato dal Ministero delle Politiche Agricole con numeri sempre crescenti: lo scorso anno hanno partecipato ben 455 campioni in rappresentanza di oltre 220 case vinicole di ogni regione d’Italia. Un risultato che testimonia il prestigio raggiunto dal concorso per il quale sono in programma numerose attività di valorizzazione in Italia e all’estero con l’obiettivo di dare giusta visibilità a quelle aziende vinicole impegnate nella realizzazione di un prodotto di alta qualità. L’ultima, in ordine di tempo, è stato il wine testing di Londra svoltosi ad inizio marzo, nella splendida cornice del Chelsea Football Club, dove sono stati presentati ad importatori anglosassoni e stampa specializzata i vini vincenti della passata edizione.


 


La Selezione Nazionale Vini da Pesce è annoverata tra i venticinque concorsi enologici a livello nazionale ed è considerata un punto di riferimento per le aziende del settore, sia per l’assoluta qualità e professionalità del concorso sia per la visibilità che ottengono i vini vincitori.


 


La collaborazione con l’Associazione Enologi Enotecnici Italiani attraverso i propri tecnici degustatori, garantisce il massimo livello di competenza e professionalità. Il servizio dell’Associazione Italiana Sommeliers e la presenza di giornalisti specializzati italiani ed esteri all’interno delle commissioni di valutazione, contribuiscono alla notorietà dell’evento e dei suoi partecipanti. Partners dell’iniziativa sono l’Istituto per il Commercio Estero, Aspea l’Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ancona, la Regione Marche e la Provincia di Ancona.


 


Riceveranno il Diploma di Merito i vini che raggiungeranno un punteggio pari o superiore ad 80 centesimi, secondo il metodo di valutazione dell’Union Internationale Des Oenologues; ai vini con il punteggio più alto in ciascuna delle sei categorie in gara andranno le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo. Riceverà il premio speciale “Calice Dorico” l’azienda che raggiungerà in assoluto il miglior risultato.


 


( Fonte Il Quotidiano )


 


Osservazioni


Sono stato chiamato a far parte di queste commissioni, per valutare i vini in concorso, ed è ciò che piu mi riempie di soddisfazione, il potere degustare tanti prodotti in poche giornate. Come di consueto annoterò i miei giudizi ed a fine manifestazione vi stilerò una classifica personale, pur riconoscendo senza ombra di dubbio che è il giudizio collegiale ciò che conta e fa testo, ma alla fine avendo le due classifiche da confrontare mi farò e vi farete una opinione piu ampia e circostanziata degli esiti delle degustazioni. I risultati dellultima edizione 2006 al link:


http://www.vinidapesce.it/2007/risultati/7_sel.pdf


 


Prosit cari amici lettori con i magnifici Vini da Pesce.


Roberto Gatti

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.