Home DEGUSTAZIONI VINO SPUMANTE “ SANSEVE’ “ AL PARI DI MOLTI CHAMPAGNE

SPUMANTE “ SANSEVE’ “ AL PARI DI MOLTI CHAMPAGNE

La spumantistica italiana ha raggiunto, non da oggi, livelli di eccellenza che in molti casi nulla hanno da invidiare a molti champagne !

 

Questo di cui scrivo oggi è uno di quelli, uno spumante che a 7 anni dalla sboccatura, è forse al top della sua evoluzione, veramente un Grande spumante Metodo Classico Italiano.

SOCIETÀ AGRICOLA MONTE ROSSA SRL

Via Monte Rossa 1 rosso
25040 Bornato di Cazzago S. Martino
Brescia

info@monterossa.com

Tel. +39 030 725066
+39 030 7254614
Fax. +39 030 7750061

SPUMANTE “ SANSEVE’ “ SATEN BRUT GR.13

SCHEDA TECNICA QUI

SANSEVÉ

Grazie ad una personalità che lo rende particolarmente adatto ai momenti conviviali, è stato chiamato Sansevé nome che deriva dal gaelico antico e significa “salute!”.

Satèn, invece, è un nome registrato del Consorzio della Franciacorta e corrisponde ad un protocollo produttivo che prevede l’utilizzo esclusivo di uve Chardonnay e Pinot bianco, una pressione atmosferica inferiore alle 5 atmosfere, un tenore zuccherino massimo di 15 gr./litro e un invecchiamento minimo sui lieviti di 24 mesi.

Come la seta

Dalla combinazione di questi quattro elementi ne risulta un vino morbido ed avvolgente che rievoca la piacevolezza della seta.

Leggiamo nella scheda tecnica che questo vino, base chardonnay 100%, proviene da ben 22 cru aziendali, di cui viene usato il mosto fiore per un 80%, mentre per il restante 20% viene impiegato il vino “di riserva “.

Questo è un concetto messo in pratica proprio in champagne, dove nelle annate migliori viene accantonato un quantitativo del vino, da usare poi in parte nelle annate meno favorevoli !

NOTE DI DEGUSTAZIONE

 

A grandi linee, essendo la permanenza sui lieviti di 24 mesi, e la sboccatura avvenuta nell’agosto 2013 ( come riportato in retroetichetta ), possiamo presumere la data della vendemmia delle uve per l’80% intorno al 2011 :

paglierino intenso, minuscole bollicine salgono in superficie velocemente, perlage fine e persistente ;

 

naso molto intenso ed elegante, note floreali di fiori freschi ; bocca piena, gratificante, di grande qualità, eleganza e finezza sono i cardini principali, sapido, leggera nota “ boisè “ in sottofondo.

Uno spumante come poche volte capita di incontrare, questo può competere con molti champagne ed alla cieca li metterebbe in fila, lungo nel finale di bocca.

Uno spumante Eccellente da 95/100 !

 

Grandi sono gli uomini che sanno trasformare in questo modo i prodotti della terra, portarli a noi per l’appagamento dei nostri sensi “ !

Complimenti a questi bravi produttori !

Roberto Gatti

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.