Home DEGUSTAZIONI VINO Un grande spumante metodo classico italiano

Un grande spumante metodo classico italiano

Conservavo questa bottiglia in cantina da diversi anni, per cui la curiosità sul suo stato di salute e conservazione, mi ha spinto ad assaggiarla !

Una bella sorpresa senza fine ed inaspettata, uno spumante ai vertici della produzione nazionale, per questa azienda la cui storia inizia 46 anni fa !

 

 

 titolari

 

SOCIETÀ AGRICOLA MONTE ROSSA SRL

Via Monte Rossa 1rosso, 25040

Bornato di Cazzago S. Martino (Bs)

P.iva 00627720980 – C.F. 01457110177

Tel.+39 030 725066 / +39 030 7254614

Fax. +39 030 7750061

info@monterossa.com

http://www.monterossa.com

 

LA STORIA DI MONTE ROSSA

( liberamente tratto dal sito aziendale )

 vigneti

Cantina storica della Franciacorta dove la tradizione contadina si è fusa armonicamente con la tecnologia e dove la cura artigianale e la ricerca appassionata dell’eccellenza sono gestite con impegno e mentalità imprenditoriale, senza compromessi.

Era il 1972 quando l’imprenditore Paolo Rabotti con il prezioso supporto della moglie Paola intraprese la strada della viticoltura. Una scelta ispirata e lungimirante che oggi viene portata avanti con entusiasmo e spirito innovativo dal figlio Emanuele.

La storia di Monte Rossa è costellata di decisioni strategicamente vincenti: come quella di abbandonare per primi la strada dei vini fermi alla ricerca dell’eccellenza nel Franciacorta o quella di investire con determinazione nella tecnologia e ancora la continua ricerca e le sperimentazioni che contraddistinguono la cantina.

cantina

Oggi Monte Rossa governa 70 ettari di vigneti. Le varie posizioni dei cru su terreni ed esposizioni diverse contribuiscono ad ampliare il patrimonio aromatico delle uve, così da comporre cuvée ricche di struttura e complessità. La produzione della cantina si attesta intorno alle 500.000 bottiglie all’anno !

 

 

Note di degustazione di Roberto Gatti

 sommelier

Spumante Cabochon Docg Franciacorta Brut 2008 gr.13- Sboccatura 05/2013

 restro-grande

Piu’ importante della data della vendemmia, in questi spumanti metodo classico, ovvero della rifermentazione in bottiglia, è la data della sboccatura, ovvero quando vengono fatti uscire dal collo della bottiglia i residui della lavorazione dei lieviti, per effettuare poi la “ ricolmatura “ con la “  liqueur d’expédition “, ovvero una miscela di zuccheri spesso composta da zucchero di canna disciolto nel vino nella proporzione di 500-750 g/l.

La quantità di liqueur utilizzata per il dosage è fissata in funzione della tipologia di vino che si desidera ottenere :

doux più di 50 grammi di zucchero per litro

demi-sec tra 32 e 50 grammi di zucchero per litro

sec tra 17 e 32 grammi di zucchero per litro

extra dry tra 12 e 17 grammi di zucchero per litro

brut meno di 12 grammi di zucchero per litro

extra brut tra 0 e 6 grammi di zucchero per litro

Con una concentrazione inferiore ai 3 grammi, non ottenuta mediante l’aggiunta di zucchero, è possibile utilizzare le diciture “brut nature”, “pas dosé” o “dosage zéro”.

 fronte-grande

SCHEDA TECNICA

CABOCHON BRUT

Cabochon è il Franciacorta più prestigioso di Monte Rossa. Era nato dalla ricerca, iniziata nel 1985, di una selezione più attenta dei cru della collina di Monte Rossa e di un nuovo sistema di vinificazione che introduceva la barriques per la prima fermentazione del mosto. I risultati sono stati tali che il vino ottenuto si è imposto tra le etichette aziendali. Cabochon Brut è composto da Chardonnay 70% e Pinot Nero 30%. L’affinamento a contatto dei lieviti dura più di 40 mesi. È un vino armonioso, elegante e molto persistente, dalla personalità complessa e ben definita che lo rende inconfondibile.

 

Questo capolavoro assoluto aveva 5 lunghi anni di affinamento in bottiglia, nella mia cantina, dopo essere stato sboccato, si presentava nel bicchiere paglierino di media intensità; buon perlage fine e persistente ; al naso era intenso e franco, con note che ricordavano i frutti tropicali, ananas ed anche agrumi, molto piacevole ;

in bocca era intenso, piacevole, ritornavano le note agrumate e fresche intercettate al naso, sapido e faceva salivare a lungo, accattivante, veramente piacevole e di alta qualità.

Un grande spumante italiano, in perfette condizioni, con una beva piacevolissima a 10 anni dalla vendemmia e 5 dalla sboccatura !

Complimenti a questi bravi produttori per una simile realizzazione, che si colloca ai vertici della nostra produzione spumantistica, in grado di mettere in fila molti champagne !

Eccellente 94/100

bottiglia

Grandi sono gli uomini che sanno trasformare in questa maniera, i prodotti della terra, per l’appagamento dei nostri sensi !

 

Chapeau !

Roberto Gatti

 

 

 

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.