Home News Creato il primo Vermout alla Cannabis: in Spagna è già un successo

Creato il primo Vermout alla Cannabis: in Spagna è già un successo

E’ stato lanciato in #Spagna il primo #vermouth alla #cannabis. Il noto marchio spagnolo Bodegas Jaime per rinnovarsi, ha messo in commercio il Turmeon Weed, il primo vermouth con cannabis al mondo. Come spiegato dalla cantina di vini e liquori, l’idea è nata dopo uno scherzo, quando, in occasione della festa dei Santi lo scorso anno, il marchio di vermouth ha sorpreso i suoi seguaci nei social network pubblicando il lancio del nuovo Turmeon Weed, una bevanda elaborata, con gli stessi ingredienti di un vermouth tradizionale e un altro ingrediente speciale. Quello speciale è, ovviamente, la cannabis.

 

Il Turmeon Weed

Questa pubblicazione è stata una vera rivoluzione per il marchio e molti clienti si sono subito interessati alla “nuova bevanda”.

 

“Dato che abbiamo controllato le potenzialità di questo nuovo prodotto possiamo dire che gli aromi caratteristici della cannabis si adattano perfettamente con i vegetali utilizzati in un vermouth classico”, ha dichiarato Martin Jaime, proprietario delle cantine Jaime. Il nuovo Turmeon contiene comunque una quantità di cannabis molto bassa (0,1%), ma ha un alto tasso di canabidol (CBD), una sostanza avente molte proprietà medicinali. Per la creazione del vermouth, in primo luogo, con il vino bianco e l’alcol, vengono estratti gli aromi della canapa e la macerazione con la cannabis viene eseguita per una settimana. L’estrazione della canapa è diretta. Poi vengono estratti i 34 elementi botanici: cannella, chiodi di garofano, assenzio, vaniglia, gesso dictato e successivamente vengono assemblati.

 download

 

La sfida dei creatori

“L’elaborazione è più complessa di quella del resto dei vermouth [VIDEO]. Ho affrontato una grande sfida, perché il TCH è quello che contiene gran parte degli aromi caratteristici di cannabis. Il colore verde è ottenuto dalla clorofilla naturale e – come il classico, bianco e rosato – la bottiglia si chiude con un tappo Vinolok, poiché ha un minore trasferimento di ossigeno rispetto ad altre chiusure e impedisce al suo contenuto di essere ossidato “, ha spiegato il manager del noto marchio. Come un segno distintivo del marchio, questo vermouth si distingue anche per la sua immagine innovativa, con foglie di marijuana che si aprono e si chiudono sull’etichetta. E’ ovvio che questa rappresenterebbe una grande sfida per la cantina di vini e liquori spagnoli, poichè l’aver creato il primo vermouth al mondo con cannabis, comporta grandissime responsabilità nei confronti dei clienti.

 

 

( Fonte blastingnews )

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.