Home Arrabiature Gelo e neve mettono a rischio i raccolti di verdure al Sud

Gelo e neve mettono a rischio i raccolti di verdure al Sud

A RISCHIO I RACCOLTI DI VERDURE

 

 

I raccolti di verdure prodotti al Sud Italia, che riforniscono in questi mesi invernali, i mercati delle regioni del nord, in patria ed all’estero, sono a forte rischio per il gelo e la neve che si sono abbattuti nelle regioni meridionali, come la Puglia, la Calabria e la Sicilia.

 

Gelo e neve hanno messo in ginocchio le coltivazioni invernali come carciofi, finocchi, sedano, prezzemolo, cavoli, verze, cicorie e broccoli, oltre ad un inevitabile aumento dei costi di riscaldamento delle produzioni in serra.

 

I trattori degli agricoltori, soci di Coldiretti, sono all’opera per evitare l’isolamento delle stalle e delle serre di coltivazione delle verdure, e per fornire supporto ai colleghi piu’ disagiati.

 

Tutte queste bizzarrie climatiche, hanno creato nel 2018, danni per oltre 1,5 miliardi di euro, essendo stato il piu’ caldo dal 1800 ad oggi, con un innalzamento medio di 1,58 gradi, sulla media statistica dal 1971 al 2000.

 

Il cambiamento del clima dovuto a molteplici fattori, tra i primi l’effetto serra, sembra non abbia ancora convinto alcuni potenti della terra, nelle cui mani è il nostro destino e delle future generazioni, non avendone ancora preso coscienza.