Home Comunicati Stampa Le cantine che donano vino per asta di beneficenza

Le cantine che donano vino per asta di beneficenza

Con ” Emergenza Sorrisi ” organizzato il Wine Day, asta di beneficenza per aiutare i bambini bisognosi di cure, dopo i traumi della guerra.

Wine Day, Roma martedì 12 novembre 2019

 

E’ una iniziativa di solidarietà, ma chi aderisce porterà a casa lotti di vino di sicuro interesse. I partecipanti cercheranno di conquistare il lotto migliore, perché si tratta di un’asta di vini che si ripete da ben 13 anni e, a quanto pare, con grande soddisfazione di chi ne è beneficiario.

L’evento, per la verità molto atteso, è Wine Day, iniziativa organizzata dalla ONG Emergenza Sorrisi, con la collaborazione e il sostegno di prestigiose aziende vinicole di tutta Italia, in programma martedì 12 novembre, a Roma, con inizio alle ore 19, presso il “Reale Circolo Canottieri Tevere Remo” (Lungotevere in Augusta 28, Roma), dove saranno battuti all’asta lotti di vini offerti dalle cantine che hanno aderito all’iniziativa donando preziose bottiglie di vini e distillati.

 

Fra le cantine che hanno risposto all’appello di “Emergenza Sorrisi”, ci sono, tra l’altro, Volpe Pasini, Donnafugata, Caparzo – Borgo Scopeto, Mandrarossa, Barone di Serramarrocco, Talamonti ed anche il cantante Sting e il campione di ciclismo Francesco Moser che hanno voluto sostenere questa ormai storica e tradizionale iniziativa solidale inviando vini delle loro cantine.

 

Le bottiglie, convertite in lotti, saranno battute all’asta condotta dal noto banditore Luciano Carnaroli – con oltre un ventennio di esperienza presso la casa londinese Christie’s – che invoglierà i wine lover a rilanciare sul prezzo base, evidenziando che il ricavato sarà destinato alla prossima missione in Somalia di Emergenza Sorrisi, in programma l’anno prossimo.

Il “Reale Circolo Canottieri Tevere Remo” ospiterà l’iniziativa nella sede storica di Ripetta, con l’azienda vinicola Casale del Giglio che offrirà una degustazione dei migliori vini di sua produzione.
L’evento è aperto a tutti coloro che amano il buon vino e che desiderano partecipare a una serata piacevole all’insegna del divertimento, con in più una grande attenzione per la solidarietà.

 

Nello stesso tempo, potranno documentarsi sulle iniziative di Emergenza Sorrisi, che ogni anno sostiene i costi per assicurare interventi chirurgici a molti bambini che, così, ritrovano il sorriso grazie ai fondi raccolti con l’asta solidale del Wine Day: “il merito è tutto delle cantine italiane che generosamente scelgono di partecipare donando i vini e di tutti coloro che concorrono alla aggiudicazione dei lotti”, dicono gli organizzatori dell’iniziativa benefica.

 

All’evento parteciperà anche l’Ambasciatore della Somalia in Italia, per ringraziare Emergenza Sorriso di tutto il bene fatto nel suo paese, grazie alle ultime due missioni programmato appositamente per la Somalia.

 

Per partecipare all’evento o per ricevere ulteriori informazioni è possibile chiamare la sede di Emergenza Sorrisi al numero 06.84242799 oppure scrivere all’indirizzo mail wineday@emergenzasorrisi.it

 

“Emergenza Sorrisi – Doctors for smiling Children Ong” è un’associazione umanitaria che da più di 10 anni si occupa senza sosta di portare il sorriso a tutti quei bambini affetti da gravi patologie del volto o vittime di ferite di guerra, tramite missioni chirurgiche in decine di Paesi, svolte con il supporto di medici e infermieri volontari che assicurano l’unica speranza per centinaia di bambini che altrimenti sarebbero senza futuro.

 

Che Dio Vi benedica !

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.