Home DEGUSTAZIONI VINO Bianco GIASIRA IL VINO BIOLOGICO CHE CI PIACE

GIASIRA IL VINO BIOLOGICO CHE CI PIACE

Come ho piu’ volte scritto ed affermato, ben vengano questi vini biologici, salubri ed esenti dalla piu’ piccola sbavatura gusto/olfattiva. Il vino di cui Vi sto scrivendo è uno di questi : integro, perfetto dal punto di vista enologico e molto piacevole da degustare.

 

Az. Agr. Giasira di Giovanni Boroli

C.da Ritillini snc – 96019 Rosolini (SR) – Italy

Tel: +39 0931.1848227
+39 0931.501700

Mobile 379.1161018

email: info@lagiasira.it

Web : https://www.lagiasira.it/contatti-azienda-vinicola/

 

LA STORIA

( liberamente tratto dal sito aziendale )

L’Azienda vinicola GIASIRA si trova in un angolo di Sicilia di rara bellezza.

Giovanni Boroli, imprenditore piemontese innamorato della Sicilia, e la moglie Isabella, veneta di padre siracusano, nel 2004 acquistano la tenuta e iniziano il restauro dell’antico baglio, per farne la loro residenza, immersa nel paesaggio rurale ibleo.

L’azienda vinicola deve il suo nome alla parola di origine araba che, nelle sue declinazioni Gisira o Gesira, significa “Isola”, come era chiamata la zona dove è situata la tenuta, isolata dai profondi solchi erosivi delle cave che percorrono l’altipiano Ibleo.

La tenuta GIASIRA si estende per circa 130 ettari ad un’altitudine compresa tra i 180 ed i 250 metri sul livello del mare, a cavallo tra le province di Siracusa e Ragusa. Delineata dai tradizionali muretti a secco, l’azienda si trova tra le città di Noto e Modica, riconosciute dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità.

 

 

All’interno dell’azienda agricola, tra le alte pareti rocciose di Cava Paradiso, scorre il torrente Prainito e sono presenti migliaia di ulivi e carrubi secolari, insieme a mandorli e agrumi, che caratterizzano le produzioni agricole di questa parte della Sicilia.

Giovanni Boroli intuisce da subito che questi terreni calcarei e le condizioni climatiche del territorio rappresentano le  giuste premesse per la produzione di uve di qualità.

Così, a partire dal 2005, con la consulenza dell’enologo Gianfranco Cordero, decide di impiantare alcuni vitigni tradizionali della zona: il Nero d’Avola e il Moscato bianco, insieme ad altri vitigni autoctoni siciliani quali il Grillo, il Catarratto e il Nerello Mascalese e in piccola parte vitigni internazionali quali il Merlot e lo Chardonnay.

I princìpi di un’agricoltura sostenibile e il rispetto dell’ambiente costituiscono le basi della filosofia aziendale e il filo conduttore di tutta la produzione di vini biologici GIASIRA, che è condotta in regime di agricoltura biologica certificata.

 

 

 

Così, l’intuizione di Giovanni, unita a una meticolosa cura dei vigneti, all’utilizzo degli insetti per la lotta integrata e un sapiente lavoro in cantina, hanno portato a una produzione di vini biologici che esprimono pienamente integrità, eleganza e tutto l’amore e il rispetto per questo angolo di Sicilia.

VINO GRILLO SICILIA DOC 2020 BIOLOGICO CERTIFICATO GR.13,5

Scheda Tecnica Qui

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Alcune considerazioni di base :

un vino biologico impeccabile, di qualità, senza alcuna sbavatura organolettica proprio come ci piace degustare :

giallo paglierino chiaro con riflessi verdolini, limpido e brillante ;

al naso è intenso, impeccabile, di qualità certa : esprime note di agrumi e fiori bianchi molto piacevoli ;

 

 

in bocca è integro, molto gradevole, di grande soddisfazione degustativa, sapido ed agrumato.

Buona la persistenza finale per questo vino da classificare Eccellente da 92/100

Complimenti a questi bravi viticoltori per questa bella realizzazione

Roberto Gatti

 

P.S. ) Scorrendo le pagine del concorso internazionale la Selezione del Sindaco, ho letto che questo stesso millesimo si è aggiudicato una Grande Medaglia d’Oro, con lo stesso punteggio di 92/100 !

Chapeau !!

Buon ferragosto a tutti

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.