Home News Mangiare (bene) a due passi dall’uscita dell’autostrada

Mangiare (bene) a due passi dall’uscita dell’autostrada

Tempo di vacanze e di viaggi. Siete stufi di panini all’autogrill? Ecco alcuni indirizzi furbi vicino ai caselli dove vale la pena fare una sosta

 

È quasi un’arte, importante sempre per chi viaggia e fondamentale quando inizia il periodo vacanziero.

 autostrada-1300x867

Partire sapendo già dove fermarsi per una sosta golosa – dalle Alpi al Lilibeo che vada al di là del (rispettabilissimo) compitino di Autogrill & co. che pensano a rifocillare «al volo», con proposte semplici e sempre più impostate sullo street food. Qui si parla di pranzi e cene di livello, seduti e coccolati, senza l’ansia di ripartire e magari affidando il volante (anzi, giustamente) a chi berrà un solo bicchiere di vino. E siccome, i viaggi lunghi si fanno ormai quasi esclusivamente in autostrada, ecco che il concetto di «fuoricasello» è di primario valore, non dissimile da quello del tanto amato «fuoriporta». L’Italia, grazie a Bacco, è ricca di approdi meritevoli. Tant’è vero che esiste Fuoricasello, guida specializzta edita dalla famiglia Longo, quelle delle prelibatezze on-line – che indica oltre tra 800 fra ristoranti, osterie, trattorie, bistrot raggiungibili in cinque minuti da un casello, dove è possibile trovare una cucina di qualità, rispettosa delle tradizioni e con stretti legami con il territorio. Noi abbiamo fatto la nostra «personalissima» selezione e insieme ai posti visibili in cartina, ve ne suggeriamo altri.

 

Piemonte: Gardenia a San Giorgio Canavese; Antiche Volte a Fossano, Al Bue Grasso a Carrù, La Fermata a Marengo Spinetta; Vineria Derthona a Tortona.

 

Lombardia: Macelleria Motta a Bellinzago Lombardo; Osteria della Villetta a Palazzolo sull’Oglio; Blend 4 ad Azzate; Sirani a Bagnolo Mella; Antica Trattoria del Gallo a Gaggiano.

 

Liguria: Toe Drue a Sestri Ponente e Manuelina a Recco.

 

Veneto: Saporé a San Martino Buonalbergo; I Tigli a San Bonifacio; Moscal ad Affi; Locanda di Piero a Montecchio.

 

Friuli Venezia Giulia: Carnia a Venzone; La Campana d’Oro a Palmanova.

 

Trentino Alto Adige: Unterwirt a Chiusa, Pillhof ad Appiano sulla strada del vino; D& D a Sasso a Nogaredo.

 

Emilia Romagna: Ai due platani a Parma; Arnaldo a Rubiera; Marconi a Sasso Marconi; Quel Castello di Diegaro a Cesena; Azzurra a Riccione; Locanda Liuzzi a Cattolica.

 

Toscana: Il portico a Calenzano; Fratelli Giusti a Reggello; Osteria di Passignano a Tavernelle Val di Pesa; Il Melograno ad Altopascio; La Griglia di Varrone a Lucca; Da Riccà a Marina di Massa.

 

Umbria: Osteria del Grillo a Orvieto, la Bettola del Buttero a Fabro e l’Acquario a Castiglione del Lago.

 

Marche: Anikò a Senigallia e Andreina a Loreto.

 

Lazio: Della Fontana a Anagni; Osteria di San Cesario a Cesareo; Capriccio di Mare a Montalto di Castro, Roberteschi a Orte.

 

Abruzzo: L’angolo d’Abruzzo a Carsoli; Lombardi a Popoli.

 

Campania: Al Convento a Cetara; Valleverde a Atripalda; Oasis Sapori Antichi a Vallesaccarda; Abraxas a Pozzuoli.

 

Puglia: Bufi a Molfetta; Angelo Sabatelli a Monopoli; Modò a Nardò.

 

Calabria: Locanda di Alia a Castrovillari e Baylik a Reggio Calabria.

 

Sicilia: Don Ciccio a Bagheria e Alter Ego a Caltavuturo. Buon appetito, viaggiatori.

 

 

( Fonte Il Giornale )

 

Ed ancora :

TRENTINO ALTO ADIGE

 

Pretzhof – uscita Vipiteno, Tulve 259, Val di Vizze (BZ)

 pretzhof-800x533

Pretzhof

 

Calde atmosfere del sud Tirolo per questo locale accogliente vicino a Vipiteno, con bella vista sul fondovalle e pietanze genuine preparate con ingredienti coltivati nell’orto o nei masi delle vicinanze. Imperdibile il tris di canederli.

 

Prezzi tra i 27 e i 69 euro.

 

PIEMONTE

 

Blupum – Uscita Ivrea, Corso Botta 38, Ivrea (TO).

 blupum-800x532

blupum

 

Dalla direzione artistica di Davide Scabin non poteva che scaturire una cucina tradizionale piemontese rivisitata in chiave moderna, innovativa e insolita. Proprio come una mela di colore blu (il significato di “blu pum” in piemontese).

 

Affiancano lo chef la sorella Barbara e Giovanni Ghigo, già colonne portanti del Combal Zero.

 

Formula “lunch” a 18 euro.

 

Osteria dell’Oca Bianca – Uscita Santhià, Via Umberto I, Cavaglià (BI):

 santhia

oca bianca cavaglià

 

Trattoria con menù recitato a voce e informazioni sommarie riportate alla lavagna, ma ingredienti esclusivamente del territorio e un grande cuore piemontese.

 

Prezzi tra 35 e 60 euro.

 trattoria-marsupino-briaglia

Trattoria Marsupino – Uscita Mondovì, Via Roma 20, Briaglia (CN)

 

trattoria marsupino, briaglia

 

Nel cuore delle Langhe Monregalesi, in un paese di poche anime, la trattoria Marsupino propone pietanze stagionali affiancate da un’eccellente carta dei vini: Barolo soprattutto, ma non solo. Disponibili anche alcune camere arredate con mobili antichi e abbellite da stucchi e affreschi.

 

Prezzi sui 50 euro.

 

La Gallina – Uscita Serravalle, frazione Monterotondo 56, Gavi (AL)

 la-gallina-gavi-800x541

La Gallina, Gavi

 

Nel bel ristorante con elegante sala ricavata da un antico fienile, proprietà del complesso Villa Sparina Resort, il giovane Massimo Mentasti è responsabile di una cucina moderatamente creativa che fa del contrasto dei sapori più un accenno che un’esaltazione.

 

Prezzi sui 70 euro.

 

LOMBARDIA

 

Dispensa Pane e Vini – uscita Rovato, via Principe Umberto 23, Adro (BS)

 lombardia

Dispensa Pani e vini

 

Pietanze a base di pesce d’acqua dolce, che si declinano anche in spettacolari aperitivi e panini. Il tutto circondato da ottimo vino. Prezzi sui 50 euro.

 

VENETO

 

Saporè – uscita Verona Est, via Ponte 55/a, San Martino, Buon Albergo (VR):

 sapore-800x600sapore-800x600

saporè

 

Nel regno del pizzaiolo, fornaio e pasticciere Renato Bosco, Pizzadarè si è evoluto in Saporè, un posto da conoscere per le rivisitazioni della pizza e l’ottimo impiego del lievito madre.

 

Prezzi dai 30 euro a salire.

 

Il Calandrino – uscita Padova Est, via Liguria I, Rubano (PD):

 veneto

il calandrino

 

La versione bistrot de Le Calandre, 3 stelle Michelin, è insieme bar, enoteca, pasticceria e ristorante. Si parte dalla prima colazione, per passare all’aperitivo, un pranzo veloce o la cena elegante. Piatti semplici ma curati, ambiente elegante.

 

Dai 22 agli 80 euro, meno di 20 euro per colazione e aperitivi.

 

FRIULI VENEZIA GIULIA

 

Osteria Altran – uscita Viliesse, Localita Cortona 19, Ruda (UD).

 friuli

Osteria Altran

 

Azienda vinicola immersa nel verde, punta sull’ambiente romantico e la rivisitazione in chiave moderna dei piatti regionali.

 

Prezzi dai 60 ai 90 euro.

 

Ilija Ristorante – Golf Country Club – uscita Tarvisio Nord, via Priesnig 5, Tarvisio (UD):

friuli1 

Ilija ristorante

 

A Tarvisio, al confine tra Italia, Austria e Slovenia, il ristorante di Ilija Pejic, chef croato d’origine e sloveno d’adozione, è inserito nella struttura del Golf Country Club. In carta piatti rassicuranti come il “frico” di patate, la guancia di vitello con crema di sedano rapa o il robusto “seghediner goulash”.

 

Ma non mancano calcolati slanci di creatività come la reinvenzione dello “zuf”, la zuppa di zucca e polenta dei friulani, con cappesante e schiuma di ricotta.

 

Prezzi entro i 50 euro alla carta.

 

LIGURIA

 

Byblos – uscita Bordighera, lungomare Cristoforo Colombo 6, Ospedaletti (IM)

 liguria

byblos, ospedaletti

 

Incantevole vista sul golfo di Ospedaletti di Imola Imperia per Byblos, affacciato sul mare e all’estremo di una bella passeggiata. Piatti essenziali e schietti a base di pesce fresco.

 

Prezzi dai 35 agli 80 euro.

 

Vescovado – La Fornace – uscita Spotorno, Piazzale Rosselli, Noli (SV):

 liguria1

il vescovado, noli

 

Cucina ligure con un tocco personale in un bel complesso noto come Palazzo Vescovile Nel periodo estivo piacevole servizio in terrazza con vista mare.

 

Prezzi dai 30 ai 100 euro.

 

TOSCANA

 

II Merlo – uscita Viareggio, via Provinciale 45, Camaiore (LU):

 toscana

il merlo, camaiore

 

Angelo Torcigliani, cuoco e proprietario del locale, apparecchia i tavoli nella bottega di generi alimentari ereditata dalla famiglia. Il menu non annoia: ci trovate frattaglie, beccaccia e piatti rari come il dolceforte.

 

Prezzi tra i 50 e gli 80 euro.

 

EMILIA ROMAGNA

 

Ai Due Platani – uscita Parma, via Budellungo 104/A, località, Coloreto (PR):

 emilia

ai due platani, coloreto

 

Ingredienti della tradizione combinati con tecniche e cotture sapienti per una trattoria gradevole nota per gli impareggiabili tortelli di zucca.

 

Prezzi tra i 30 e i 50 euro.

 

Nud&Crud – uscita Rimini Sud, Viale Tiberio 27, Rimini

 emilia1

nud e crud, rimini

 

 

Una nostra vecchia conoscenza. Specialità tipiche della cucina romagnola tradizionale e immancabili piadine preparate con ingredienti di qualità.

 

Piccola ristorazione dai 10 euro in su.

 

TOSCANA

 

Trattoria Bar Bibo – uscita Roncobilaccio, località Traversa 472, Firenzuola (Fi)

 toscana1

Bibo, Firenzuola

 

Tanta ottima carne, obbligatorio provare quella che una quota consistente di residenti considera “la miglior fiorentina di Firenze”.

 

Prezzo intorno ai 50 euro.

 

Taverna del Patriarca – uscita Chiusi, loc. Querce al Pino, Chiusi (SI)

 toscana2

taverna del patriarca, chiusi

 

Situata in una dimora storica nonché hotel a 4 stelle che ospita anche il ristorante stellato I Salotti, questa tipica trattoria toscana propone ottime specialità regionali e una carta dei vini per veri appassionati.

 

Prezzi dai 60 ai 90 euro.

 

MARCHE

 

Andreina – uscita Loreto Porto Recanati, via Buffolareccia 14, Loreto (AN)

 marche

Andreina, loreto

 

Una lunga storia quella del ristorante Andreina, ambientato in un’antica casa colonica poco distante dal casello di Loreto. Oggi lo chef Errico Recanati, una stella Michelin, cucina ottimi piatti di carne, soprattutto cacciagione, eccelle nelle cotture, soprattuto allo spiedo, e non si nega qualche riuscita licenza creativa.

 

Prezzi tra i 40 e i 90 euro.

 

UMBRIA

 

Il Roscio – uscita Attigliano, loc. Pantaniccio 10, Attigliano (TR):

 umbria

Il roscio, attigliano

 

Buona pasta fatta in casa, carne alla brace e tartufo per questo locale da quasi 200 coperti che propone una cucina semplice ma curata, e nel fine settimana anche la pizza.

 

Prezzi dai 30 euro in su.

 

ABRUZZO

 

Al Metrò – uscita Vasto Sud, via Magellano 35 San Salvo (CH)

 abruzzo

Al metrò, san salvo

 

Specialità di pesce fresco cucinato in mille varianti dallo chef stellato Nicola Fossaceca nel locale dove regnano i sapori abruzzesi. Cucina di sostanza e ambiente da poco rinnovato in stile minimalista.

 

Prezzi tra i 40 euro e i 70.

 

LAZIO

 

Edra Palace – uscita Cassino, via Ausonia angolo Cerro, Cassino (FR)

 lazio

edra palace, cassino

 

In un hotel immerso in un giardino mediterraneo a 500 metri dal casello di Cassino, questo ristorante con sale ampie e e panoramiche si distingue per la cucina d’impronta meridionale.

 

Prezzi dai 50 euro in su.

 

CAMPANIA

 

Il Contadino – uscita Caianello, via Starze, Caianello (CE).

 campania

il contadino, caianello

 

Prodotti del territorio, cucina semplice e curata all’insegna del “come una volta” nel ristorante dell’irsuto cuoco contadino Berardino Lombardo. Da non perdere il pane cotto con i broccoli, la zuppa di zucchine e i peperoni imbottiti.

 

Prezzi dai 40 euro in su.

 

Casa del Nonno 13 – uscita Mercato San Severino, Viale Caracciolo, loc. Sant’Eustachio (SA)

 campania1

casa del nonno 13

 

Tradizione campana reinterpretata con sapienza in chiave creativa: prevalgono pomodoro San Marzano, mozzarella e carne. L’originale atmosfera di un’ex cantina del Settecento ristrutturata si deve al proprietario architetto.

 

Prezzi dai 40 ai 60 euro.

 

PUGLIA

 

Le Antiche Sere – uscita Poggio Imperiale, via Pietro Micca 22, Lesina (FG)

 puglia

Le antiche sere, lesina

 

Cucina piacevole e curata che spazia dal pescato del mare locale alle verdure degli orti circostanti, con spettacolare panorama sul Gargano.

 

Prezzi dai 50 euro in su.

 

Osteria Corteinfiore – uscita Trani, via Ognissanti 18, Trani (BT)

 puglia1

Osteria corteinfiore

 

Cucina di pesce tipica pugliese per questa osteria specializzata in carpacci, tartare, crudi di mare e verdure locali, ubicata in un caratteristico palazzo del 500 –ora resort– nel cuore del porto di Trani.

 

Prezzi dai 30 euro in poi.

 

Angelo Sabatelli – uscita Monopoli Nord, via Aldo Moro 27, Monopoli (BA)

 puglia2

angelosabatelli

 

In un’antica masseria del ‘500 dagli interni rustici e gradevoli, Angelo Sabatelli, una stella Michelin, rivisita con qualche tocco moderno e infinita fantasia i classici della tradizione regionale sia di terra che di mare.

 

Prezzi a partire dai 30 euro in su.

 

SICILIA

 

Da Nino – uscita Taormina, via Luigi Rizzo 29, Letojanni (ME):

 sicilia

da nino, letojanni

 

Gran varietà di piatti di ottimo pesce per questo ristorante, tra i più frequentati della zona, situato sul bel lungomare di Letojanni. E non può che essere così visti i pescherecci a disposizione del titolare, Gianni Ardizzone, che ogni giorno procurano pesce fresco al ristorante, risalendo anche lungo le coste della Calabria.

 

Dai 40 euro in su.

 

Antica Filanda – uscita Rocca di Capri Leone, contrada Raviola (ME)

antica-filanda-raviola-800x533

Antica filanda, raviola

 

Piatti della tradizione iblea preparati dalle sapienti mani di quattro donne chef, in una gradevole tenuta immersa nel verde. A disposizione degli ospiti anche alcune camere.

 

Prezzi dai 40 euro.

 

Trattoria Don Ciccio – uscita Bagheria, via del Cavaliere 87/c, Bagheria (PA)

 emilia

trattoria don ciccio, palermo

 

Tipica e accogliente trattoria in perfetto stile palermitano, dove gustare i grandi classici della tradizione impeccabilmente eseguiti, quali la pasta alla Norma e la pasta con le sarde.

 

Prezzi dai 30 euro.

 

Ron&Salvo – uscita Buonfornello, Termini Imerese (PA)

 sicilia3

Ron e Salvo, termini imerese

 

Poco distante dalle suggestive rovine dell’antica Himera, il locale propone dal 1990 piatti della cucina regionale sia di mare che di terra. Imperdibili i particolari tortelloni con cernia e pistacchio.

 

Prezzo dai 30 euro.

 

 

( Fonte Dissapore )

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.