Home DEGUSTAZIONI VINO Bianco Azienda Le Carline, vini biologici da sempre

Azienda Le Carline, vini biologici da sempre

Sono stato in visita a questa bella realtà , in zona Lison-Pramaggiore circa una decina di anni fa, ma non l’ho piu’ scordata, perchè in questa zona si producono ottimi vini sia di tipologia bianca che di tipologia rossa.

 

lecarline-logo

Ricordo , unitamente a questa azienda, anche l’azienda Stajnbeck che produce ottimi vini pluripremiati !

( leggi al link : https://www.winetaste.it/borgo-stajnbeck-conquista-due-ori-ed-un-argento-al-concorso-berliner-wine-trophy/ )

 

 

Az. Agricola Le Carline

Via Carline 24 – 30020Pramaggiore (VE)

tel: +390421799741

fax: +390421203525

info@lecarline.com

Web : http://www.lecarline.com/

 

Ricordo che già 10 anni fa, l’azienda Le Carline, magistralmente condotta da Daniele Piccinin e famiglia, produceva in regime di agricoltura biologica certificata, ma è dal lontano 1988 che l’azienda si è convertita ad una viticoltura piu’ salubre e meno invasiva per il territorio !

 

Per le interessanti notizie aziendali, sul metodo di produzione anche in assenza di solfiti, Vi rimando al sito aziendale, al link : http://www.lecarline.com/azienda/

 

Vino Lison Docg Classico 2014

 lison (1)

Scheda tecnica

UVE: Lison ( ex Tocai o Tai )

ZONA DI PRODUZIONE: Lison Classico

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Guyot

VINIFICAZIONE: – Pulizia e raffreddamento delle uve; – Macerazione dinamica delle bucce con sfruttamento dei gas di fermentazione e parte con macerazione a freddo; – Fermentazione a temperatura controllata.

AFFINAMENTO: – Contatto per alcuni mesi con la propria feccia fine attivata; – Illimpidimento e conservazione a temperatura controllata in acciaio. CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: Questo vino simbolo della nostra area enologica, diventato DOCG, presenta un colore giallo paglierino carico con riflessi dorati. Profumo intenso, caratterizzato da note fruttate e floreali. Sapore tipicamente morbido, di lunga persistenza con elegante sentore di mandorla. ACCOSTAMENTI: Ottimo con primi piatti saporiti, con il pesce e le carni bianche. TEMPERATURA DI SERVIZIO: Stappato al momento va servito a 10° C. ANALISI: grado alcolico: 13% vol acidità totale: 5,6 g/l acidità volatile: 0,28 g/l

 

 

Note di degustazione di Roberto Gatti

 LISON

La denominazione di origine controllata e garantita “Lison” è riservata ai vini ottenuti da vigneti costituiti per almeno l’85% dalla varietà di vitigno Tai, che altro non è Tocai; possono inoltre concorrere, da sole o congiuntamente, le uve di altri vitigni a frutto di colore analogo, non aromatici, purché idonei alla coltivazione nelle rispettive provincie di Venezia, Treviso e Pordenone.

 

Bello fin dal colore, di un giallo paglierino intenso, con riflessi dorati ;

al naso , inizialmente una leggera nota “ ossidativa “, ma anche di mandorla amara ;

in bocca ci regala il meglio di se : intenso, gratificante, pulito e senza sbavature, equilibrato nelle sue componenti organolettiche, alcol ed acidità in bell’equilibrio, ritorna nel finale di bocca la classica “ mandorla amara “ !

20160915_191358

Un vino salubre e sano che invita ad una beva consapevole ed appagante, considerando che ha quasi due anni dalla vendemmia, è in ottima forma, direi nel pieno della sua evoluzione !

Un vino molto buono da tenere in cantina !

Complimenti a questa bella realtà della zona Lison- Pramaggiore !

 

Roberto Gatti

 

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.