Home Comunicati Stampa Vino Nobile: 50 anni di DOC

Vino Nobile: 50 anni di DOC [07/10/2016]

Una grande festa a Montepulciano, dal 7 al 9 ottobre, per celebrare i 50 anni dal primo riconoscimento in Italia di un vino a Denominazione di Origine, il Vino Nobile di Montepulciano.

 

50-anni-doc

Il Consorzio del Vino Nobile, in collaborazione con la Fondazione Qualivita, ha voluto realizzare un evento per ripercorrere le fasi salienti di questo periodo durante il quale la denominazione è cresciuta fino a diventare uno dei vini italiani più conosciuti ed apprezzati al mondo. Lo farà per il pubblico, con varie attività all’interno di Montepulciano per tutto il fine settimana. Lo farà per la stampa e per tutta la cittadinanza che vorrà partecipare l’8 ottobre, al mattino, presso il Teatro Poliziano prima e poi spostandosi in Fortezza, dove saranno inaugurate le nuove sedi del Consorzio restaurate proprio con il contributo dei produttori tra cui, oltre gli uffici, l’avveneristica enoliteca che ospiterà non solo tutti i vini delle aziende di Montepulciano, ma anche i prodotti tipici di qualità del territorio.

download

«Un evento che abbiamo voluto realizzare pensando a tutta la cittadinanza, ma anche a tutti coloro che non solo a Montepulciano, ma in Italia, hanno contribuito a far crescere la qualità del vino da allora in poi – spiega il presidente del Consorzio, Andrea Natalini – e quindi ci auguriamo che tutti coloro che vorranno possano prendervi parte».

 

Montepulciano-Piazza-Grande 

Il Programma. Per tutta la settimana dal 3 al 9 ottobre Montepulciano sarà in festa per la sua denominazione. A partire dalle Cantine del territorio che per l’occasione organizzeranno percorsi di degustazione per i visitatori ripercorrendo la storia del Vino Nobile. L’Enoliteca del consorzio, nella nuova sede della Fortezza aperta per la prima volta per l’occasione, dalle 13 alle 17 di tutti i giorni accoglierà i visitatori con degustazioni gratuite. I ristoranti di Montepulciano proporranno invece menu a tema con abbinamenti al Vino Nobile in onore dei 50 anni di Doc. Anche le vetrine saranno tutte addobbate a festa.

Il 7 ottobre una giornata riservata a stampa e operatori con una degustazione di annate storiche.

5 posti per una unica degustazione di prestigiose annate che hanno fatto la storia del grande vino toscano. È quanto mette all’asta il Consorzio dei produttori del Vino Nobile di Montepulciano in occasione dei festeggiamenti per i 50 anni dalla Doc. Sulla piattaforma Ebay infatti fino al 30 settembre, è disponibile comprare un’esperienza. Il ricavato dell’asta andrà interamente all’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (Airc) per contribuire al finanziamento dei progetti di ricerca sui tumori pediatrici.

Per partecipare all’asta cliccare sul link:

http://www.ebay.it/rpp/beneficenza/aste/consorzio-del-vino-nobile-di-montepulciano

 

Montepulciano-Anteprima

La vera festa pubblica sarà invece sabato 8 ottobre, a partire dalle 9.30 presso il Teatro Poliziano con un talk show celebrativo e a seguire, alle 12.30, con l’inaugurazione delle nuove sedi del Consorzio e dell’Enoliteca. Alle 16.30, sempre in Fortezza, un concerto gratuito di Omar Pedrini, ex cantante dei Timoria.

 

Download Il programma della manifestazione

 

Disciplinare Vino Nobile di Montepulciano D.O.C.G.

 

Il 12 luglio 1966, tre anni dopo la promulgazione della legge sulle Denominazioni di Origine, è stato emanato il Decreto del Presidente della Repubblica che ha riconosciuto la Denominazione di Origine controllata (D.O.C.) “Vino Nobile di Montepulciano”, regolarmentandone la produzione.Il 1 luglio 1980 il Nobile è divenuto il primo vino in Italia a potersi fregiare delle fascette della Denominazione di Origine Controllata e Garantita (D.O.C.G.), che lo ha classificato tra i vini più prestigiosi nel nostro Paese e nel mondo.

La prima serie di “fascette” statali è custodita a Montepulciano presso il Consorzio del Vino Nobile.

Secondo il Disciplinare di produzione attualmente vigente (Decreto Ministeriale del 9 novembre 2010), le caratteristiche fondamentali del Vino Nobile di Montepulciano risultano le seguenti:

– Vitigni: Sangiovese, denominato a Montepulciano “Prugnolo Gentile”, per un minimo del 70%. Possono inoltre concorrere fino ad un massimo del 30% i vitigni complementari a bacca rossa idonei alla coltivazione nella Regione Toscana, purchè i vitigni a bacca bianca non superino il 5%.

– la resa massima per ettaro di vigneto è di 80 quintali con una resa in vino effettiva del 70%

– il vino può essere immesso in commercio soltanto dopo due anni di maturazione (tre per la Riserva) e comunque dopo aver superato rigidi controlli consistenti in esami chimici ed organolettici compiuti da una commissione ministeriale;

– la vinificazione e la maturazione devono avvenire obbligatoriamente nel Comune di Montepulciano.

 

( fonte Consorzio Vino Nobile )

Website | + posts

Giudice degustatore ai Concorsi Enologici Mondiali più prestigiosi tra i quali:

» Il Concours Mondial de Bruxelles che ad oggi ha raggiunto un numero di campioni esaminati di circa n. 9.080, dove partecipo da 13 edizioni ( da 9 in qualità di Presidente );

>>Commissario al Berliner Wine Trophy di Berlino

>>Presidente di Giuria al Concorso Excellence Awards di Bucarest

>>Giudice accreditato al Shanghai International Wine Challenge

ed ai maggiori concorsi italiani.