Home DEGUSTAZIONI VINO DAVIDE CONTRO GOLIA

DAVIDE CONTRO GOLIA

 

 

Questo è il titolo di una interessante ed originale degustazione verticale, organizzata da Riccardo Gabriele, P.R. dell’azienda Boscarelli di Montepulciano.

In cosa consisteva e perchè ho trovato cosi’ interessante questa degustazione è presto detto :

 

1 ) è stata la prima volta nella mia lunga militanza enologica che partecipavo a questo tipo di degustazione;

 

2 ) perchè sono stati messi a confronto gli stessi vini, stesse annate, imbottigliati in due formati diversi : in bottiglie da 0,750 ed in bottiglie magnum, ovvero 1,5 l.

 

 

La dottrina insegna che il formato ideale, per l’invecchiamento del vino, sia proprio il magnum, ovvero il contenitore equivalente a due bottiglie normali da 0,750 cc.

Questo perchè è stato studiato e verificato, che nel magnum il vino raggiunge l’ottimale rapporto con la superficie del vetro e con l’interscambio minimale di ossigeno con l’esterno, che avviene attraverso le porosità del tappo.

 

Naturalmente i vini ci sono stati serviti senza dirci a priori quale fosse contenuto nella bottiglia normale e quale nel magnum, devo anticipare fin da subito che la differenza è stata colta, sia nel colore che nell’integrità del vino e nella sua migliore conservazione.

Quindi nella pratica abbiamo potuto constatatare, io ero allo stesso tavolo della giornalista americana Carla Capalbio, collaboratrice di Decanter, con la quale mi sono scambiato pareri ed impressione ampiamente condivisi, ed alcuni operatori provenienti

dall’estremo est ( Cina o Giappone ).

Di seguito le note di degustazione

Buona lettura

Roberto Gatti

 

 

BOSCARELLI IGT 1998

( bicchiere in basso )

Colore granato scuro, quasi mattonato ; naso complesso con note terziarie di cuoio, pellame ; in bocca è godibile, tannini amalgamati, buona acidità. Da classificare Buono/molto buono ( 86/87 )

 

( Bicchiere in alto )

colore piu’ vivo e pimpante, migliore del precedente, naso piu’ in forma, piu’ fresco, meglio conservato; anche in bocca è nettamente di “ fresco “, godibile e “ fruttato “.

Da classificare Ottimo ( 88/89) ;

 

 

Boscarelli Igt 1995

( bicchiere in basso )

Colore quasi mattonato ; buon impatto olfattivo, ma necessita di opportuna ossigenazione, con cui si apre bene ; in bocca è fresco e godibile; tannini bene amalgamati ma ancora graffianti , lungo il finale. DC Molto buono ( 88 );

 

( Bicchiere in alto )

Granato scuro ; naso ancora piu’ fresco e ben conservato; in bocca ha una bella acidià, tannini ancora “ graffianti “. Piu’ giovane del precedente e meglio conservato . DC Ottimo ( 89 )

 

 

Boscarelli Riserva 1990

( bicchiere in basso )

Colore mattonato ; profumi intensi terziari ; in bocca è ancora presente e godibile, tannini che ancora si fanno sentire, buona la beva, perfettamente conservato dopo 22 anni. DC Ottimo ( 89 )

 

( Bicchiere in alto )

Colore mattonato anche questo; naso con note terziarie di cuoio, tabacco ; in bocca ha tannini piu’ graffianti del precedente, ancora piu’ pimpante, meglio conservato. DC Eccellente ( 90 ) ;

 

 

Nocio Boscarelli 2001- Cru- 100% sangiovese

( in magnum )

granato scuro, senza alcun cenno di aranciato; naso elegante ; in bocca è molto gradevole, tannini bene integrati, acidità ancora pimpante, lungo. DC Ottimo/Eccellente ( 90 ) ;

 

( in bottiglia da 0, 750 )

colore piu’ vivo del precedente, rubino scuro; naso piu’ fruttato; in bocca è fruttato e godibile . DC Eccellente 91/92

 

In questo caso le parti si sono invertite, quindi una considerazione da fare è questa : il vino nella bottiglia “ magnum “ aveva qualche problema di “ cedimento “ e questo molto probabilmente è dovuto al tappo che non ha “ tenuto “ come doveva.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano Biscarelli 2004

( in bottiglia da 0,750 )

Bel rubino chiaro; al naso buon frutto; in bocca è fruttato con tannini amalgamati .

DC Ottimo ( 88 ) ;

 

Vino Nobile 2004

( in bottiglia da 0,375 )

Rubino chiaro ; bel frutto al naso; in bocca tannini ancora evidenti, acidità ben spinta. DC molto buono ( 86/87 ) ;

 

 

 

Vino Nobile di Montepulciano Boscarelli 2006

( bottiglia da 0,750 )

 

Rubino chiaro; al naso molto frutto ; tannini fini ed eleganti, buona acidità, lungo il finale. Dc molto buono ( 87 )

 

 

( Bottiglia da 0,375 )

Colore rubino chiaro; naso meno fruttato del precedente, piu’ maturo ; tannini abbastanza integrati, poca la differenza percepibile tra i due campioni. DC molto buono ( 87 ).

 

CONCLUSIONI

 

Come avrete capito nei primi tre vini degustati, quelli contenuti nei magnum erano quelli nel bicchiere in alto, conservati meglio e percepibili fin dal colore piu’ vivo, cosi’ come all’olfattiva ed alla gusto/olfattiva. Vini che sembravano piu’ giovani dei loro fratelli conservati in formati piu’ piccoli.

Quindi concludendo posso scrivere che effettivamente è vero, alla prova pratica, che i vini conservati in formato “ magnum “ sono meglio conservati e piu’ duraturi di quelli conservati in bottiglie standard da 0,750.

Ringrazio la Famiglia Boscarelli e l’amico Riccardo Gabriele per questa bella ed interessante opportunità, che ho voluto condividere con tutti Voi, cari amici lettori.

Roberto Gatti